Home / BLOG / Buscaglia querela Deluca & co.

Buscaglia querela Deluca & co.

Querelati i consiglieri comunali di “Alternativa Civica”.
A Brandizzo, a pochi mesi dalle elezioni e in piene festività natalizie, il clima elettorale si fa incandescente. Il sindaco Roberto Buscaglia, tutti i componenti della sua Giunta (gli assessori Fulio Merlo, Walter Dassetto, Patrizia Tortori, Valeria Rolando ed Irma Pagliero) e i consiglieri di maggioranza (Agostino Gesualdo, Marco Gastaldo, Roberto Pasqua e Massimiliano Torasso) hanno denunciato per diffamazione i consiglieri comunali del gruppo Alternativa Civica, Giuseppe Deluca, Davide Pitton e Simone Ricca. Motivo della denuncia, le dichiarazioni rilasciate ai giornali dai consiglieri di opposizione, il contenuto dei manifesti di Alternativa Civica affissi in giro per la città e i commenti sul profilo facebook del consigliere Davide Pitton.
Per la precisione, le querele sono due. Una, in particolare, fa riferimento al post scritto sul celebre social network da Pitton: “Meglio cambiare casacca che stare con i mafiosi ed avere la doppia faccia”.
Frase che si pensa sia un riferimento alla recente costituzione di “Alternativa Civica” in gruppo politico: i consiglieri, infatti, fino al settembre 2013 facevano parte del gruppo “Moderati per Brandizzo”. “Accetto che vengano dette tante cose, ma che io e la mia amministrazione veniamo definiti in questo modo proprio no. A tutto c’è un limite – inforca Buscaglia -. Facebook è un veicolo di informazione pubblica, tutti possono leggere quello che viene scritto, quindi abbiamo pensato che ci fossero gli estremi per una querela. Non potevamo non agire”.
No comment sul fronte dell’opposizione. La denuncia è stata depositata in Tribunale a Ivrea. Si preannuncia un caldo inizio d’anno a Brandizzo. Non certo per il clima.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Municipio ivrea

IVREA. L’improvvisazione al potere

Con tutti i media incentrati sull’emergenza covid proviamo ad accendere un faro anche sull’asfittica vita …

La vigna.

La vigna. La vigna abbandonata si riposa. La tramontana getta a terra i pampini bruciati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *