Home / Dal resto del mondo / BRUXELLES. Arriva l’etichetta “prodotto di montagna”
montagna
montagna

BRUXELLES. Arriva l’etichetta “prodotto di montagna”

Gli agricoltori e i trasformatori europei che operano nelle zone di montagna potranno – se lo desiderano – valorizzare il loro prodotto riportando sull’etichetta l’indicazione “prodotto di montagna”.

Si tratta dell’applicazione concreta dalla prima menzione prevista dal regolamento europeo sulla qualità dei prodotti, il cui obiettivo di mettere in evidenza alimenti che hanno un valore aggiunto importante ma per i quali non é previsto nessuna indicazione di qualità. In questo caso, l’indicazione “prodotto di montagna”, riguarda essenzialmente i prodotti derivati da animali allevati – almeno per gli ultimi due terzi del loro ciclo di vita – in zone di montagna e trasformati nella stesse aree.

Da notare che l’indicazione “prodotto di montagna” può essere applicata anche ai prodotti dell’apicoltura, se le api hanno raccolto il nettare e il polline esclusivamente in montagna.

Nel commentare la decisione, il commissario Ue all’agricoltura Dacian Ciolos si é detto “convinto che il nuovo strumento possa dare un’impulso supplementare agli agricoltori di montagna – in particolare nel settore lattiero ma non solo – e che il nuovo strumento possa ugualmente contribuire a informare i consumatori sul valore aggiunto di questi prodotti”.

Commenti

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

File al fianco di “La Gente d’Italia”. Querele temerarie e minacce…

La Federazione Italiana Liberi Editori (File), a cui anche questa testata aderisce, esprime grande sdegno …

coronavirus

CORONAVIRUS. In Africa l’ospedale italiano pronto ad affrontare la pandemia

AFRICA. L’ospedale Lacor, gestito in Uganda dalla Fondazione italiana Corti, è pronto ad affrontare la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *