Home / Torino e Provincia / Brusasco / BRUSASCO. Un vero centro sportivo con Asd Being
brusasco
Il sindaco Cappellino in Consiglio, a destra

BRUSASCO. Un vero centro sportivo con Asd Being

Per il centro sportivo di Brusasco si prospetta un radioso futuro con nuove possibilità di sviluppo. La gestione della struttura, voluta dall’amministrazione comunale ed edificata in parte grazie a un contributo regionale, con un bando è stata aggiudicata all’associazione ASD Being. L’affidamento prevede, oltre alla gestione degli impianti, il completamento da parte dell’associazione della recinzione, dell’illuminazione e l’acquisto delle attrezzature sportive necessarie. Il periodo di affidamento concordato è di 5 anni con possibilità, a fronte di investimenti maggiori, di prolungarlo nella durata. La neonata gestione solleverà l’amministrazione comunale dal peso gli investimenti che non si sarebbero comunque potuti fare per via del patto di stabilità. I cittadini come stabilito dal bando potranno beneficiare di alcune agevolazioni: tariffe ridotte per l’uso delle strutture, utilizzo gratuito riservato alle scuole e uso gratuito del campetto di calcio che verrà spostato in quest’area. A partire dal mese di settembre, non appena verranno concluse le opere più urgenti il polo ricreativo potrà iniziare ad operare a pieno regime ed affiancare così nel corso degli anni il polo scolastico e il polo socio-culturale che l’amministrazione comunale auspica di realizzare a Palazzo Ellena. Per maggiori informazioni riguardo la gestione del centro sportivo e l’utilizzo delle sue strutture è possibile rivolgersi presso gli uffici comunali.

Commenti

Blogger: Emiliano Rozzino

Emiliano Rozzino
Libero di...

Leggi anche

Sanità

BRUSASCO. Il medico va in pensione e la frazione resta senza ambulatorio…

Il medico del paese va in pensione e la frazione resta senza ambulatorio. Sembra una …

CHIVASSO. Droga a scuola, parla il preside: “Servono controlli periodici dei carabinieri”

Andrea Bucci Nella sua scuola si spaccia e così il preside scrive ai carabinieri e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *