Home / Torino e Provincia / Brusasco / BRUSASCO. Protesta No Tav in Val Susa per la liberazione di Dana
Dana Lauriola

BRUSASCO. Protesta No Tav in Val Susa per la liberazione di Dana

Nuova battitura nella notte ai cancelli del cantiere della Torino-Lione di Chiomonte (Torino). I No Tav, partiti dal presidio dei Mulini, hanno raggiunto la zona in Val Clarea e con dei bastoni hanno battuto sulle reti che proteggono il cantiere.

La protesta per chiedere la liberazione della portavoce del movimento, Dana Lauriola, in carcere da alcuni giorni per scontare una pena definitiva a due anni. L’iniziativa è durata circa un’ora e non si sono registrate tensioni.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Nuovo DPCM. Feste vietate, cinema chiusi, stop a palestre, scuole al 75% e al ristorante fino alle 18

Ristoranti chiusi alle 18 e la domenica, stop a cinema e teatri, congressi e concorsi, …

Giorgia Povolo

IVREA. Cambia l’organizzazione del servizio pre e post scuola. Bufera su Povolo. “Ma cosa vi siete fumati?”

E’ bastato avvisare le famiglie che a partire da lunedì 26 ottobre sarebbe cambiata l’organizzazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *