Home / Torino e Provincia / Brosso / BROSSO. Va a fuoco il monte Cavallaria

BROSSO. Va a fuoco il monte Cavallaria

Un vasto incendio si è sviluppato mercoledì, poco dopo mezzogiorno, sui monti della Valchiusella.

Le fiamme hanno devastato pascoli e boscaglia a quota 1.700 metri, tra il monte Cavallaria e la cima Gregorio. Per fortuna sono state salvate le baite della zona.

Le fiamme sono state favorite dal forte vento in quota e per spegnerle hanno lavorato per diverse ore i vigili del fuoco di Ivrea e le squadre Aib di Rueglio e Traversella con l’ausilio di un elicottero per ridurre il fronte dell’incendio.

L’incendio ha però riportato alla luce un problema dibattuto da molti anni. Ogni autunno incendi dolosi devastano i pascoli e i boschi. Per fronteggiare il problema, il 2 febbraio 2016, a Rueglio era stata organizzata una riunione con sindaci della Valle e le forze dell’ordine tra cui Massimo Vigna coordinatire Area 35 dell’Aib, il capo distaccamento dei vigili del fuoco di Ivrea Gianni Fontana e l’ispettore capo dei pompieri Michelangelo Garetto.

In quell’occasione era nata l’idea di creare un catasto degli incendi e i sindaci si sarebbero poi impegnati a segnalare il rogo all’Agenzia egionale per l’Erogazione in Agricoltura per la sospensione dei contributi agricoli nei confronti di quegli agricoltori che venivano sopresi incendiare i possedimenti. Sindaci che si augurano di non dover davvero far fronte all’emergenza del 2016 quando la Valle fu funestate da ripetuti roghi dolosi.

E se lo augura anche il coordinatore Aib dell’Area 35, Massimo Vigna. Proprio lui che esattamente un anno fa aveva lanciato un Sos.

Aveva denunciato la quasi totale impossibilità ad intervenire per gli allarmi incendi per carenza di uomini.

Un appello che era stato raccolto da alcuni sindaci della Vallata e che avevano proposto di attivare un fondo a sostegno dell’associazione. 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CHIVASSO. Floriana Ferrero e i cavalli: una passione che diventa essenza stessa della vita

Come nasce una passione? Una passione di quelle che diventano motivo di vita e essenza …

IVREA. A spasso per la città che riprende vita con Rita (parte seconda)

A spasso per la città che riprende vita con la Signora  Rita Munari, parte seconda. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *