Home / Torino e Provincia / Brosso / BROSSO. Arma illegale in camera da letto: arrestato

BROSSO. Arma illegale in camera da letto: arrestato

I carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno arrestato A.V., 42 anni, disoccupato, residente a Brosso (TO), per il possesso di un’arma clandestina. Nella sua abitazione, i militari della Stazione di Vico Canavese hanno trovato una carabina monocanna calibro 22, con silenziatore e decine di cartucce. L’arma non è risultata denunciata. L’uomo è stato arrestato e al termine della convalida il G.I.P. ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla Polizia Giudiziaria. L’arma è stata inviata al Ris di Parma per verificare se sia stata utilizzata per commettere reati.
L’attività è stata disposta dal Comandante provinciale dei carabinieri di Torino, colonnello Francesco Rizzo, che ha intensificato i controlli e le perquisizioni a casa di persone sospette e pregiudicate per trovare armi clandestine o detenute illegalmente.   

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Nuovo ospedale di Ivrea. Ricca vs Cambursano: “Nessun colpo di mano…”

Una lettera a tutti i sindaci dell’eporediese e dell’Alto Canavese sulla realizzazione del nuovo ospedale …

SETTIMO. Scontro sul “buco” da 34 mila euro della Fondazione Solidale

È polemica sulla Fondazione Comunità Solidale. Il campo di battaglia è la commissione andata in scena …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *