Home / Piemonte / Cuneo / BRIGA ALTA. Comuni: Briga Alta nel caos, si è dimesso sindaco neo eletto

BRIGA ALTA. Comuni: Briga Alta nel caos, si è dimesso sindaco neo eletto

Si è dimesso a sorpresa il neosindaco di Briga Alta, piccolo Comune cuneese con 48 residenti: Giancarlo Mureddu, eletto il 9 giugno dopo un clamoroso pareggio al primo turno (10 voti a testa tra i due candidati, oltre due nulle e sei bianche) ha parlato di “gravi e improvvisi motivi personali: sono dimissioni irrevocabili per impossibilità di lavorare in armonia”. Ora il paese rischia di essere commissariato. Briga era il più piccolo dei 136 Comuni italiani al voto alle ultime amministrative. E non è il suo unico record: è il Comune italiano con il minor numero di abitanti per chilometro quadrato (meno di uno) e dei 22 candidati a sindaco e consigliere solo uno era residente in paese. Per raggiungere Piaggia, la frazione dove ha sede il municipio, si deve passare in Liguria. Solo che l’edificio da 3 anni è fuoriuso, prima per una frana che l’ha reso inagibile nell’alluvione del 2016, oggi perché la viabilità è ancora troppo dissestata. Così la prima riunione del Consiglio comunale si è svolta a Ormea, a 30 chilometri di distanza, dove viene allestito da tre anni anche l’unico seggio del paese.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Tunnel a Chiomonte

TORRAZZA. Consiglieri votando sullo smarino voterete il futuro del Paese, l’Italia

Venerdì alle 18 i consiglieri comunali di Torrazza voteranno sulle mozioni “no smarino” presentate da …

Settimo T.se: un aiuto concreto agli infermieri di Torino

Giovedì 30 alle ore 21:00 si terrà una replica dello spettacolo “Terra Terra” di e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *