Home / BLOG / BRANDIZZO. Polemiche intorno alle dichiarazioni di Bodoni
Bodoni
Il medico Paolo Bodoni

BRANDIZZO. Polemiche intorno alle dichiarazioni di Bodoni

Nessuna crisi all’interno del centrodestra di Brandizzo. A smentirla è la stessa Lega Nord del segretario Sergio Toch, che solo una settimana fa, dalle colonne del nostro giornale, prometteva tuoni e fulmini qualora il medico Paolo Bodoni si fosse candidato nella lista di “Brandizzo Decimum”. “O lui, o noi”, l’attacco di Toch commentando il sostegno che il dottore, attraverso il nostro giornale, aveva annunciato per il sindaco Buscaglia e la sua compagnia.
Se lui sarà nella lista di Buscaglia, noi preferiamo correre da soli”.
Oggi la Lega ha fatto marcia indietro. Complice un incontro avuto con il sindaco martedì 4 marzo al termine del quale il Carroccio ha rinnovato il proprio sostegno alla maggioranza uscente. “L’incontro con Buscaglia ha avuto risvolti positivi – afferma Toch – Ci siamo garantiti una fiducia reciproca. Inoltre abbiamo stabilito di concordare insieme i punti del programma”.
Allarme rientrato, dunque, nel centrodestra brandizzese.
La polemica
tra Bodoni e Pitton continua…
Ma le dichiarazioni di Bodoni hanno anche lasciato di stucco i consiglieri di Alternativa Civica.
Bodoni aveva dato la disponibilità e l’interesse ad aderire al nostro progetto. Sembra strano che chi, qualche mese fa, era in netto ed aperto contrasto con Buscaglia e con la sua giunta ora vada improvvisamente d’amore e d’accordo”, stigmatizzava in una nota stampa il coordinatore cittadino Davide Pitton.
Al gruppo, che si presenterà con Giuseppe Deluca candidato sindaco, oggi risponde lo stesso Bodoni.
Le affermazioni di Davide Pitton non sono veriterie”, esordisce Bodoni. “Il nostro primo ed ultimo incontro è avvenuto a settembre 2013. Soprattutto – precisa – è stato Pitton a cercarmi per propormi un percorso comune verso le elezioni, non il contrario”.Inoltre, afferma Paolo Bodoni, “ho subito negato ogni possibile collaborazione con il gruppo Alternativa Civica”. Il medico continua: “A ottobre 2013, in un incontro occasionale per strada, Pitton mi ha proposto nuovamente di entrare a far parte della sua lista e sviluppare insieme il loro progetto politico, ma incontrò ancora un mio rifiuto”. Da allora, a detta del dottore, nessun altro contatto ci sarebbe stato con Pitton e compagnia. “Considerata la pochezza del progetto politico di Alternativa Civica e considerati la stima personale, nonché la condivisione della progettualità – ribadisce Bodoni – ho deciso di appoggiare senza se e senza ma la candidatura di Buscaglia e la sua lista Brandizzo Decimum. Mi auguro che Pitton non provi più a screditarmi, poiché ritengo sia tempo perso rispondere alle sue provocazioni e alle sue affermazioni bugiarde ed infamanti. Quello che mi interessa, ora, è lavorare bene per i brandizzesi”.

In difesa del coordinatore di Alternativa Civica Davide Pitton, nella polemica con il medico Paolo Bodoni, è voluto intervenire anche il capogruppo di A.C., Giuseppe Deluca. Questo il comunicato fatto avere alla redazione a firma del prossimo candidato a sindaco di Alternativa Civica: “Sono a conoscenza della polemica del consigliere Davide Pitton con il dott. Bodoni e sono dispiaciuto del fatto che tutto sia degenerato. E’ mia intenzione chiudere la polemica ma sento il dovere di difendere le dichiarazioni del consigliere di Alternativa Civica che ha semplicemente riportato la realtà dei fatti, perché agli incontri era presente anche il sottoscritto. E’ vero che il dott. Bodoni ha approvato il nostro progetto civico ma non ha mai dichiarato di volersi candidare, come è vero che tutta Brandizzo sa che il medico è cinque anni che critica aspramente l’amministrazione Buscaglia. Non mi pare grave il fatto che il consigliere Davide Pitton abbia esternato il suo stupore per un cambiamento di idee così repentino”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

IVREA. Ecco i primi “No” al peduncolo. Il Pd la ritiene un’opera utile

Una riunione della commissione urbanistica fortemente voluta dal suo presidente Francesco Comotto. Ad un certo …

CHIVASSO. La tabaccheria Cerato chiude alle 18 per solidarietà

Abbasserà le saracinesche alle 18 della sua tabaccheria Cristina Cerato, titolare della omonima tabaccheria di …

Un commento

  1. Avatar

    voglio precisare alcune cose o meglio alcune inesattezze.
    innanzi tutto , non sono io ma il mio gruppo , ad esprimere le considerazioni su alcune posizioni prese o dichiarazioni fatte da alcuni soggetti politici del paese.
    Prima di tutto , noi non pretendiamo di giudicare , la persona del dott. Bodoni , sia come professionista che come cittadino e padre di famiglia ,
    Ma la sua posizione politica , è stata per noi compromessa, quando fummo messi al corrente dei suoi incontri con DeLuca, Pitton e Ricca e questo molto tempo prima delle dichiarazioni delle due parti apparse sul giornale , poi riaffermate dal gruppo Deluca solo qualche giorno fa
    Come ben tutti sanno , sia il Pitton che il Ricca , erano militanti della lega , prima di uscire dalla maggioranza , non senza polemiche , considerando che la sezione di Brandizzo , appoggiava ,come oggi , la giunta DECIMUM .per noi Alternativa Civica era e rimane un avversario politico , ed è proprio questo il motivo che non abbiamo ben visto i contatti che il dott. Bodoni ha avuto con loro.
    inoltre voglio precisare , che il sottoscritto non hai chiesto al Sindaco Buscaglia,, di lasciare fuori qualcuno dalla lista DECIMUM, questa della lista sarà sicuramente una scelta colleggiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *