Home / BLOG / Brandizzo. Polemica sul pranzo anziani

Brandizzo. Polemica sul pranzo anziani

Una volta, una famosa commedia musicale recitava:“Aggiungi un posto a tavola che c’è un amico in più.” Abbiamo detto bene, una volta. Sarà che i tempi son cambiati o sarà che a Bradizzo tira aria di elezioni che l’ospite, a tavola, non è così ben accolto. Altro che amico, quindi. Qua si parla di vero e proprio scambio di vedute a suon di lettere. Ma facciamo il punto della situazione. Da una parte Roberto Buscaglia con la giunta, dall’altra tutti i consiglieri comunali. Oggetto del dibattito, la partecipazione al “Pranzo Anziani” offerto, come ogni anno, dall’amministrazione comunale ai cittadini ultrasettantenni in occasione delle festività natalizie. L’iniziativa, tenutasi quest’anno venerdì 20 dicembre presso il palazzetto dello sport “Don Antonio Albano”, non ha previsto la partecipazione di altri membri al di fuori della giunta. “È sempre stato così”, questa la risposta del primo cittadino alla lettera di protesta, con eventualità di denuncia inclusa, inviata da Giuseppe Deluca. Il capogruppo di Alternativa Civica ritiene, infatti, che il divieto sia poco democratico ed illegittimo:“un abuso di potere che solo l’amministrazione Buscaglia ha introdotto.”, afferma. “Il pranzo è stato offerto da tutta l’amministrazione comunale e non dalla sola lista Decimum. Tutti, quindi, avrebbero avuto il diritto di partecipare”. Super partes, invece, Serena Sasanelli, capogruppo per Centrosinistra per Brandizzo: “Capisco l’approssimarsi della campagna elettorale, ma è proprio necessario fronteggiarsi anche su questo tema? Non sarebbe stato meglio permettere a tutti coloro che desiderano partecipare all’iniziativa di sedersi a tavola con altri cittadini?”. “Il pranzo- conclude- è da sempre un momento di condivisione ed allegria”. Altrochè, alla fine, secondo noi, il pranzo è stato mal digerito. Da entrambe le parti.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Municipio ivrea

IVREA. L’improvvisazione al potere

Con tutti i media incentrati sull’emergenza covid proviamo ad accendere un faro anche sull’asfittica vita …

La vigna.

La vigna. La vigna abbandonata si riposa. La tramontana getta a terra i pampini bruciati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *