Home / Torino e Provincia / Brandizzo / BRANDIZZO. “Oliva doveva dire ai giudici della sua amicizia con Pirrazzo”

BRANDIZZO. “Oliva doveva dire ai giudici della sua amicizia con Pirrazzo”

Nel corso dei due gradi di giudizio del processo a carico del comandante della Polizia Municipale di Brandizzo, Massimiliano Pirrazzo e del suo vice, Claudio Gaeta – accusati di aver falsificato un ordine di servizio e la  cartolina dell’ora elettronica al fine di creare un [...]

Se vuoi continuare a leggere questo contenuto devi essere abbonato all'edizione digitale. Se hai già un abbonamento effettua il login, altrimenti vai sul nostro STORE (cliccando qui) e acquistane uno.


Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

IVREA. Casali si sfoga: “Su me e Maria solo falsità!”

Sulla “revisione delle partecipate”, cioè sull’elenco delle aziende di cui il Comune ha delle quote …

BRUSASCO. “Gli intuiti del cuore”: il libro e la vita di Luisa Fano

“Sono da sempre sensibile alle sofferenze infantili e ho scritto questo libro per far sapere …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *