Home / Torino e Provincia / Brandizzo / BRANDIZZO. Maltempo: dichiarato lo stato di calamità natuale

BRANDIZZO. Maltempo: dichiarato lo stato di calamità natuale

Il cielo è diventato nero all’improvviso. Il vento ha iniziato a soffiare, sempre più forte. Dopo qualche goccia di piggia, ha iniziato a scendere la grandine. A martellare sempre più forte. Mai vista una cosa simile, un vento così e tutta quella grandine. Pochi minuti e sembrava che avesse nevicato per un’ora”.

Ecco il racconto di chi, quel terribile 9 agosto c’era e dai vetri di casa ha visto distruggere auto  e cadere alberi.

Una data che resterà impressa nella memoria di molti brandizzesi che, per pulire le strade, in piena estate, hanno visto mettersi in moto colonne di spazzaneve.

Sono intervenuti i Vigili del Fuoco e le ditte specializzate per liberare abitazioni e garage dalla spessa coltre di ghiaccio che ha paralizzato l’intero paese.

Invaso dalla grandine anche l’interno del supermercato Mercatò di via Volpiano.

Solo da via Gondolo – racconta il vicesindaco Fulio Merlosono stati portati via 10 camion di grandine. I vigili del fuoco e l’impresa Carvelli, hanno lavorato tutta la sera e tutta la notte per liberare le strade dal ghiaccio e dalle piante cadute, per liberare i sottopossi che erano tutti bloccati”.

Ora si contano i danni: “Impossibile fare ancora una stima precisa dei danni. I nostri uffici stanno raccogliendo le denunce dei cittadini che hanno subito danni di ogni genere, dalle auto alle abitazioni.

Per cautelarci abbiamo già predisposto la delibera con la quale abbiamo chiesto che vena riconosciuta la dichiarazione di calamità naturale. La manderemo in Regione. Non sappiamo ancora se verranno messi a disposizione dei fondi, l’importante è farne richiesta. Ecco perché ci siamo già mossi”.

La conta dei danni è già iniziata.

Noi, come Comune, tra danni subiti e spese per il ripristino della viabilità abbiamo sostenuto cosi per circa 25mila euro” spiega il vicesindaco Merlo.

Nella delibera approvata il 21 agosto scorso, si legge: “Viste le avverse condizioni atmosferiche, che in data 9 agosto, con una grandinata eccezionale e forte vento, hanno colpito in maniera considerevole il territorio del Comune di Brandizzo, provocando notevoli disagi per la viabilità (alberi rotti e sradicati,segnaletica verticale divelta, cumuli di

grandine al suolo, etc.), agli immobili scolastici e comunali, alla popolazione e alle attività

produttive e agricole locali. Premesso che questo Ente ha dovuto fronteggiare l’emergenza incaricando ditte private e squadre di volontariato

locale per il ripristino del territorio e occupare il personale comunale ad un continuo lavoro straordinario il tutto con notevoli spese per l’Ente, e visto che l’Ente è in attività continua ed ininterrotta a far data dal 9 agosto per dare una risposta in termini di servizi ai cittadini e le abbondanti precipitazioni di grandine, hanno devastato l’intero territorio comunale con danni

ingenti alle attività agricole e gli allevamenti nonché all’economia del settore produttivo e terziario.

Viste tutte queste premesse, si propone di di dichiarare lo stato di calamità naturale del territorio comunale per tutti danni subiti e

subendi da parte dell’Ente comune, dei privati cittadini, delle colture agricole, delle attività produttive

e zootecniche, a seguito dell’eccezionale grandinata e forte vento che si sono verificati in data 9 agosto 2017”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Francesca Frediani

TORRAZZA. Smarino a Torrazza: troppi aspetti oscuri. Il consigliere regionale Frediani denuncia!

Troppi gli aspetti oscuri del nuovo progetto TELT di smaltimento dello smarino del cantiere del …

Stephan Schmidheiny

CAVAGNOLO. Schmidheiny, vaffanculo!

“Proporremo di dichiarare Stephan Schmidheiny persona non gradita nel territorio comunale di Cavagnolo, un atto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *