Home / BLOG / BRANDIZZO. Il medico Bodoni spacca il centrodestra
Bodoni
Il medico Paolo Bodoni

BRANDIZZO. Il medico Bodoni spacca il centrodestra

Le dichiarazioni del medico Paolo Bodoni, rilasciate a La Voce del Canavese la settimana scorsa, spaccano il centrodestra brandizzese. Infatti, a rendere incerto il futuro politico della coalizione e quella del suo candidato sindaco in pectore Roberto Buscaglia, la presa di posizione del medico che, fino alla scorsa settimana, in paese si pensava fosse sintonizzato su altre linee rispetto a quelle del primo cittadino uscente. “Tra me e Buscaglia non esiste alcun tipo di rivalità – spiegava Bodoni -. Anzi, il mio nome potrebbe comparire all’interno della nuova lista Brandizzo Decimum accanto a quello del sindaco”. Apriti cielo. A fronte di tali affermazioni, quelle che sembravano certezze su cui Buscaglia potesse fare affidamento fino ad oggi in vista della prossima tornata elettorale, hanno cominciato a vacillare. Prima tra tutti, quella della Lega Nord. Sergio Toch non esita a manifestare il proprio disappunto nell’apprendere che Bodoni potrebbe far parte della lista della maggioranza uscente: “Se c’è lui, noi preferiamo correre da soli”. “Siamo caduti dalle nuvole quando abbiamo letto quelle dichiarazioni – aggiunge -. Nessuno, all’interno della coalizione, ci ha informati della sua partecipazione alla corsa elettorale”. Altri, all’interno della maggioranza, più o meno velatamente avrebbero fatto pervenire il loro malcontento al sindaco Buscaglia. Ad infilare il dito nella falla apertasi nella maggioranza, è anche l’opposizione di Alternativa Civica. Durissimo il comunicato diffuso venerdì scorso da Davide Pitton, coordinatore cittadino di Alternativa Civica: “Rimaniamo stupiti dalle dichiarazioni rilasciate dal dottor Paolo Bodoni in merito alla sua partecipazione nella lista Decimum del sindaco uscente e nella volontà di voler fare l’assessore. Oltre a varie considerazioni negative sul primo cittadino e sulla giunta ci aveva chiaramente detto che questi cinque anni agli occhi dei brandizzesi erano stati fallimentari”. Quindi, a spiazzare il gruppo sarebbe stata la facilità con cui Bodoni pare aver cambiato idea: “Sembra strano che chi, qualche mese fa, era in netto ed aperto contrasto con Buscaglia e con la sua giunta ora vada improvvisamente d’amore e d’accordo”. Infatti, conclude il gruppo: “Ancora più spiazzante è il fatto che, più volte, nei mesi scorsi, il dottor Bodoni aveva dato la disponibilità e l’interesse ad aderire al nostro progetto politico civico”. Insomma, quando i giochi sembravano fatti, ecco il colpo di scena che non t’aspetti…

Commenti

Blogger: Emiliano Rozzino

Emiliano Rozzino
Libero di...

Leggi anche

SETTIMO. Il Consiglio comunale ritorna a distanza, Cirillo non è d’accordo: “Assurdo”

È polemica sulle modalità di svolgimento del consiglio comunale. Giovedì pomeriggio, infatti, il parlamentino tornerà …

SETTIMO. La minoranza si spacca sull’isola pedonale: i 5Stelle approvano

Si spacca la minoranza sulla pedonalizzazione del tratto di via Italia, tra via Matteotti e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *