Home / Torino e Provincia / Brandizzo / BRANDIZZO. Grazie ai volontari fioriscono le rose di Madame Fourrat

BRANDIZZO. Grazie ai volontari fioriscono le rose di Madame Fourrat

Rifioriscono le rose di Madame Fourrat. Un risultato ottenuto grazie all’impegno dei tanti volontari che quest’estate si sono rimboccati le maniche. “Nel mese di luglio  – spiega il capogruppo di Alternativa Civica, Giuseppe Delucatutti insieme con Franca Barbera, presidente dell’associazione Arte&Cultura, Andrea Mongiovì (vice coordinatore di Alternativa Civica), il sottoscritto ed anche altri amici ci siamo dedicati ad una potatura estiva di contenimento (pur mantenendo la naturale forma) ed alla eliminazione dei rami secchi delle rose del giardino di Madama Fourrat nell’area verde nei pressi della sala consiliare in piazza Carlo Ala.

Saranno senza dubbio necessari altri interventi più importanti di potatura dopo la Sagra della Zucca, quando la vegetazione sarà a riposo, in modo tale da ottenere una splendida fioritura primaverile.

Questa è senza dubbio un’area verde di particolare interesse in una zona centrale del nostro paese e queste rose antiche della seconda metà dell’800 rappresentano un autentico documento storico di quei tempi delle nostre zone”.

La ricostruzione del giardino di Emila Sella, Madame Fourrat per l’appunto, è avvenut negli anni scorsi attraverso la clonazione per propagazione vegetativa delle rose Portland e Muscosa.

Si tratta di un allestimento che cerca di evocare con semplicità l’atmosfera dell’autentico giardino all’inglese della nobildonna vissuta nell’800 a Brandizzo.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

ospedale settimo

Quale futuro per l’ospedale di Settimo? E’ scaduta la convenzione con la Regione

Quale futuro per l’ospedale di Settimo Torinese? Forse a qualcuno è sfuggito ma è bene …

Se a Ivrea non si muove foglia

Se gli attori sono scarsi lo spettacolo non potrà che essere scarso di rimando. Capita …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *