Home / Turismo Grandi Eventi / Sagra della Zucca / BRANDIZZO. “Finestre su Brandizzo”
finestra
finestra

BRANDIZZO. “Finestre su Brandizzo”

Finestre che si affacciano sulle vie e sulle piazze della città. Zucche, tendine e gattini le fanno da ornamento. Sono questi i piccoli capolavori dell’arte brandizzesi realizzati dall’iniziativa “Finestre su Brandizzo”. Si tratta dei trompe l’oeil, i dipinti ottenuti secondo l’omonima tecnica pittorica che, giochi di luci ed ombre e prospettive, crea almeno per un istante l’illusione di qualcosa che in effetti non c’é. La storia di questa tecnica è assai antica e risale all’alba dei tempi. I primi dipinti realizzati in questo modo, infatti, sono stati ritrovati all’interno delle piramidi egizie. Il trompe l’oeil ebbe anche momenti di grande popolarità in Grecia e a Roma. A Pompei, per esempio, nelle case private, le decorazioni sulle pareti talvolta assai raffinate comprendevano elementi architettonici raffigurati secondo una prospettiva di intuitiva esattezza. Nel comunello a due passi da Chivasso, invece, a realizzare questi inganni dell’occhio, con il patrocinio del Comune – ormai da dieci anni -, è l’associazione “Brandizzo Arte & Cultura”. La proposta, nata col desiderio di valorizzare il centro storico, col tempo si è trasformata in un vero e proprio concorso molto apprezzato anche dalla cittadinanza. Ogni anno, in occasione della “Sagra della Zucca”, viene inaugurato un nuovo dipinto. Filo conduttore è il tema della finestra, da distinguere o confondere rispetto al contesto secondo la discrezione dell’artista, in cui un elemento figurativo “obbligatorio” è la zucca, simbolo dell’associazione e del paese. A rendere speciale “Finestre su Brandizzo” è la partecipazione dell’intera comunità nella scelta della parete su cui realizzare l’opera definibile, in tutto e per tutto, un’occasione di riqualificazione urbana. Non solo. Si tratta anche un’opportunità per nuovi i artisti – non necessariamente brandizzesi – che vogliono esprimere e dare visibilità alla propria arte. L’inaugurazione del nuovo dipinto sarà nella giornata di domenica 19 ottobre, durante le varie celebrazioni. Infine, é proprio grazie al Trompe l’oeil che Brandizzo è stato designato come uno dei”Comuni Dipinti d’Italia”

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Leggi anche

IVREA. San Savino: processione

Sabato 6 luglio, ore 10.00 piazza di Città. Processione solenne in onore del santo patrono Savino, con …

IVREA. San Savino: sfilata delle carrozze

Venerdì 5 luglio sfilata delle carrozze. Percorso: corso Massimo d’Azeglio, via Palestro, piazza di Città, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *