Home / Torino e Provincia / Brandizzo / Brandizzo. Amministrative 2014. Via al toto sindaco

Brandizzo. Amministrative 2014. Via al toto sindaco

Serena Sasanelli, segretaria locale del Pd e capogruppo di “Centrosinistra per Brandizzo” in Consiglio comunale, fa marcia indietro. Dopo mesi in cui la sua candidatura a sindaco alle amministrative di maggio è stata data per certa, la giovane consigliera comunale ha cambiato idea.
Niente più candidatura a sindaco per la coalizione di centrosinistra. Dietrofront, in barba a chi avrebbe voluto un ricambio per lo meno generazionale nella rappresentanza nel Palazzo comunale.
Alla base di una simile decisione, l’impossibilità per Sasanelli di conciliare la sua professione di avvocato con un incarico amministrativo importante come quello del sindaco, nel caso fosse stata eletta.
“Mi piacerebbe molto, ma non posso. Se mi candidassi, e vincessi, non sarei in grado di garantire la mia totale disponibilità ai cittadini”, dichiara. Nonostante questo, nella lista che si presenterà alle elezioni, ci sarà.
Non mi tiro indietro, darò il massimo nella campagna elettorale”, dice. E chissà che, in caso di vittoria, non si ritrovi a fare il vicesindaco o l’assessore. “Certo che la mia disponibilità a svolgere qualsiasi altro incarico, continuo a darla”, dice.
Ma, dunque, chi si candiderà al suo posto?
Sebbene di ufficiale non ci sia ancora nulla, a sentire i rumors in giro per la città pare che il Pd stia valutando la disponibilità di due donne. Una, potrebbe essere Caterina Romeo, già consigliere provinciale del Pd e già amministratore a Brandizzo.
In settimana è previsto un incontro degli esponenti locali di centrosinistra e non è detto che se ne potrebbe uscire già con il futuro candidato a sindaco.
E gli altri?
Il gruppo “Alternativa Civica” sta sfogliando la margherita: Giuseppe Deluca o Davide Pitton, Davide Pitton o Giuseppe Deluca?
Capogruppo e vice capogruppo sono entrambi in lizza per fare il candidato a sindaco del gruppo che attualmente siede all’opposizione.
E la maggioranza uscente, che fa?
Sostenuta anche dalla Lega Nord di Sergio Toch e dal Pdl di Ruggero BertoMoro, la lista “Bradizzo Decimum” con ogni probabilità si ripresenterà con il sindaco uscente Roberto Buscaglia.
C’è però una piccola frangia in seno al gruppo che, in queste ultime settimane, avrebbe sostenuto la candidatura a sindaco di Irma Pagliero, classe ‘64, attuale assessore alle attività culturali e ricreative.
Anche per il Movimento 5 Stelle questi sono giorni frenetici per l’organizzazione della lista e del programma in vista delle prossime elezioni.
La referente locale, Alessandra Pozzato, potrebbe essere il nome “caldo” da presentare agli elettori. Ma di strada da fare ce n’è ancora. E di tempo, anche.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SETTIMO. Cirillo stronca la Greco e il Pd: “Ma che dice?!”

“Ma questa da dove se ne è uscita con queste cose?!”. Non usa mezzi termini …

Nosiglia

BORGARO. Caso Elcograf, appello di Nosiglia: “Serve uno sforzo”

“Siamo tutti giustamente contenti per quanto ci è stato comunicato circa la ‘rinascita’ degli stabilimenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *