Home / Sport / Boxe / BOXE. Un anno che passerà alla storia quello vissuto dalla Boxe Chivasso

BOXE. Un anno che passerà alla storia quello vissuto dalla Boxe Chivasso

Il 2019 sta finendo ed è doveroso ripercorrere quello che i ragazzi hanno fatto nel corso dell’anno. Ottimi i risultati ottenuti dal settore giovanile biancorosso, che ha conquistato la bellezza di cinque Titoli Regionali: da Kevin Zuza, il migliore in Piemonte nella categoria Cangurini a soli 8 anni d’età e con un solo anno di palestra all’attivo, alla coppia di Canguri composta da Cristian Parisi e Federico Sarigu, per finire con la coppia di Allievi formata da Luciano Negro e Stefano Parisi. Da segnalare che i due fratelli Parisi, Sarigu e Negro hanno rappresentato i colori del Piemonte sia alle Finali Nazionali della Coppa Italia Giovanile che al Trofeo CONI, portando in alto il nome della Boxe Chivasso, realtà pugilistica che da sempre crede fortemente nell’attività giovanile e che al termine dei 10 Criteria Regionali ha fatto suo un ottimo piazzamento nella classifica per società.

Il settore amatoriale non è assolutamente stato da meno, con 4 Titoli Regionali di light boxe conquistati (Stefano Spigariol, Lorenzo Protto, Vincenzo Farruggia e Miriam Serio), 3 vittorie nel Torneo Open organizzato in occasione degli European Masters Games (gli stessi Spigariol e Protto, oltre a Nazzareno Cadeddu) e un finalista nazionale (Spigariol).

Sul fronte agonistico, l’esordio sul ring di Francesco Ciconte, Prince Muyumba Mbombo e Abdelouahab Moubane rappresenta per gli stessi pugili un importante traguardo personale raggiunto e fa ben sperare per il futuro, al pari di quattro prossimi debutti.

Infine, una graditissima sorpresa: l’assegnazione della Stella di bronzo da parte del CONI per i 25 anni di attività e i fantastici risultati ottenuti. Il presidente Gian Luca Timossi e il tecnico Angelo Fabiano sono fieri di questo riconoscimento ricevuto: “Grazie di cuore a tutti quelli che in questi 25 anni si sono affidati alla Boxe Chivasso. Buona fine d’anno e un ottimo di inizio di 2020 a tutti”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

BORGOFRANCO. Il comune rischia il dissesto: gravi irregolarità nei Bilanci dal 2017 al 2019

Lettera shock della Corte dei Conti: i Bilanci degli ultimi tre anni non quadrano. Sono …

franco silvestro m5s ciriè

CIRIÈ. Silvestro: “La sentenza del Tar? 15 pagine di schiaffi al Comune”

CIRIÈ. «Quindici pagine di schiaffi al Comune». Così il consigliere Franco Silvestro, Movimento 5 Stelle, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *