Home / Torino e Provincia / Bosconero / BOSCONERO. Giovannini torna all’attacco sulla rotonda

BOSCONERO. Giovannini torna all’attacco sulla rotonda

 

Giancarlo Giovannini, consigliere comunale di minoranza a Bosconero, torna alla carica sull’esigenza di una rotonda all’incrocio della Vittoria. Ed è intenzionato a rioccupare la zona, con una manifestazione pubblica analoga a quella organizzata lo scorso anno insieme al collega Giuseppe Sireci…

Lo dico da tempo e lo ribadisco: alla borgata Vittoria serve una rotonda, non possiamo continuare a digerire incidente stradali, che hanno causato diverse volte anche morti e feriti” sottolinea Giovannini. E l’argomento torna d’attualità visto che la Provincia (ormai agli ultimi respiri, visto che presto sarà completamente sostituita dalla città metropolitana), nonostante la cantilena del “non ci sono soldi”, che ormai non si può più stare a sentire, sta sostenendo, in questo periodo, la realizzazione di una rotonda tra Volpiano e San Benigno, proprio a pochi km di distanza.

“Seguendo quello che ormai è il solito protocollo, non viene utilizzato il buon senso ma viene realizzata una rotonda dove serve di meno… – polemizza il consigliere bosconerese -. La strada tra Volpiano e San Benigno è decisamente meno trafficata rispetto alla ex 460 che attraversa Bosconero, dove il traffico e la velocità dei veicoli sono elevati. Io mi chiedo, come mai la nostra Borgata Vittoria continua ad essere esclusa?Non capisco. Sono demoralizzato e non so cos’altro aggiungere. La situazione si commenta da sola. Rotonde in ogni dove ma non dove dovrebbe essere un’emergenza. Mi sembra una follia italiana”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Da mercoledì anche a Ivrea “drive in” per i tamponi

Da mercoledì 28 ottobre sarà operativo il nuovo Punto di accesso diretto (senza prenotazione) di …

VOLPIANO. Visite al cimitero a numero chiuso per la ricorrenza dei Defunti

Visite al cimitero a ‘numero chiuso’ nei giorni dedicati alla commemorazione dei defunti. Lo ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *