Home / Torino e Provincia / Bosconero / BOSCONERO. Approvato il regolamento edilizio
Paola Forneris

BOSCONERO. Approvato il regolamento edilizio

Nella seduta consiliare del 25 luglio è stato approvato il nuovo regolamento edilizio redatto secondo il Modello Tipo regionale. “L’amministrazione comunale – spiega il sindaco Paola Fornerisha deciso di approvare il nuovo testo in anticipo rispetto alla scadenza imposta dalla Regione, per potersi avvalere della  consulenza tecnica del geometra Obialero, ancora in servizio per alcuni mesi con un incarico volontario. Ha lavorato alla redazione del precedente Regolamento in vigore dal 1999 e così ha consentito una stesura più agevole della seconda parte, che riporta l’articolazione delle disposizioni specifiche per ciascun comune. Il documento ufficiale sarà oggetto di ulteriori approfondimenti ed adeguamento condotti da un gruppo di lavoro che istituiremo”.A cui saranno invitati a partecipare i capigruppo delle due minoranze ed i professionisti del settore. “Vogliamo valorizzare le diverse esperienze per adattare lo strumento normativo alle reali caratteristiche urbane del territorio bosconerese. Il lavoro di confronto tra l’ufficio tecnico, gli amministratori ed i professionisti servirà anche a favorire la conoscenza del territorio e delle sue tipicità da parte del nuovo tecnico comunale che dovrebbe prendere servizio dopo le vacanze”. Le minoranze, essendosi presentate in aula consiliare in ritardo non hanno sentito la proposta del sindaco e hanno votato contro:  Viene da pensare che se fossero arrivati in orario avrebbero espresso voto favorevole”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

parapendio

COLLERETTO CASTELNUOVO. Precipita col parapendio, uomo si frattura le gambe

COLLERETTO CASTELNUOVO. Precipita col parapendio, uomo si frattura le gambe. Sono in corso le operazioni …

VENARIA. Elezioni: Brescia raccoglie 240 firme. Trenta in più di quelle necessarie

Sold out in poco più di due ore. Giovedì sera, nell’ex edicola di viale Buridani, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *