Home / Torino e Provincia / Borgaro Torinese / BORGARO. Parla il segretario del PD Marco Ricci

BORGARO. Parla il segretario del PD Marco Ricci

Le primarie per il nuovo segretario nazionale del Pd è l’ultimo appuntamento ufficiale di Marco Ricci quale segretario cittadino di Borgaro.

Il suo mandato, infatti, scadrà nel prossimo autunno. Si ricandiderà? Rimetterà il mandato nelle mani altrui? Ad oggi è tutto un mistero.

“Sono il segretario e continuo a farlo fino al termine del mandato – spiega – Poi vedremo il da farsi. In questi anni credo di averlo fatto nel migliore dei modi possibili, cercando di costruire la futura classe dirigente di Borgaro”.

E nel circolo, da poco, sono entrate – o per meglio dire rientrate – due figure come Luigi Spinelli, attuale assessore ai Lavori Pubblici della Giunta Gambino, ed Enrico Fiore, anche lui come Spinelli per anni in Sel dopo un passato nello stesso Pd “1.0”.

“Erano usciti ed ora sono rientrati, come accade in qualsiasi partito italiano che sia democratico. Ad un certo punto non credevano più nel Pd, facendo la scelta di passare in Sel. E ora sono tornati. Sono convintissimo che il loro rientro possa portare quel quid in più per far crescere ulteriormente il partito a livello cittadino. Avere anime di sinistra non è un problema ma una risorsa”.

Ma prima delle elezioni per il futuro segretario, c’è da risolvere la “patata bollente” del senatore Giuseppe Vallone, che da poco tempo è tornato nel Pd.

“Dopo le primarie indirò un’assemblea degli iscritti per dipanare questa matassa. Vallone è tornato, si è iscritto ed ha potuto votare per Renzi, visto che si è professato renziano da sempre. Ma tutti noi ci ricordiamo del suo passato in Forza Italia. Che differenza c’è con Spinelli e Fiore? Loro sono sempre state anime di sinistra. E non mi pare poco”.

E poi c’è il nodo CogenPower e la centrale a Biomasse, con Vallone – per ovvi motivi – a favore e il sindaco Gambino e la maggioranza hanno sempre detto di essere contrari.

“Il Pd al riguardo non ha mai preso una posizione. Ma la situazione è quanto mai particolare. Anche se questo fatto dovremo fare una chiacchierata lunga con Vallone…”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

FOGLIZZO. Nel 2021 partirà il recupero del Mulino Querio

FOGLIZZO. Nel 2021 partirà il recupero del Mulino Querio Il 2020 si è ormai concluso …

BAIRO. Il Presidente della Repubblica Mattarella scrive agli ospiti del Residence del Frate

Tra le tante lettere che ogni giorno arrivano al Residence del Frate, storica struttura di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *