Home / Torino e Provincia / Borgaro Torinese / BORGARO. Il porno di Diprè in pieno giorno al parco Chico Mendes

BORGARO. Il porno di Diprè in pieno giorno al parco Chico Mendes

Sta facendo scalpore, nonché il giro della rete – soprattutto in siti specializzati – il video porno girato alcuni anni fa all’interno del parco Chico Mendes, il polmone verde tra Borgaro e Torino.
Un film che vede protagonista Andrea Diprè, eccentrico personaggio, noto a livello nazionale e non solo.
Un avvocato trentino con la passione dell’arte, conosciuto ai più per aver girato un altro film a luci rosse con Sara Tommasi, che è stata per un pò di tempo la sua fidanzata nonché promessa sposa. Ma anche per aver provato ad essere la “copia” di Vittorio Sgarbi, con quest’ultimo che in più di una circostanza non ha usato mezzi termini per descriverlo. E non positivamente.
Anche se girato, per l’appunto, alcuni anni fa, in questa pazza estate le condivisioni sono diventate migliaia e sono centinaia di migliaia le visualizzazioni. Questo per la performance dell’avvocato con le “SpicyGirl”, tra cui le pornostar torinesi Mary Rider (nostra ex collega, ndr) e Dana Santo, quest’ultima di Rivarolo. 
Un porno girato in pieno giorno, con mezzi piuttosto artigianali. Il video dura una ventina di minuti abbondanti. Inutile che vi diciamo quale possa essere la trama o quali possano essere i momenti salienti del video. In quanto “porno” è facilmente ricostruibile il tutto, compreso il finale. Una parte delle scene sono state girate all’inizio del parco per poi spostarsi in una zona più “sicura”, lontana da occhi indiscreti.
E così il “Chico” torna a balzare agli onori delle cronache il parco per l’ennesima situazione poco piacevole, dopo i precedenti che hanno riguardato bracconieri o coltivatori di marijuana.
Questo nonostante il grande lavoro di alcune associazioni e privati che nel corso di questi anni hanno letteralmente rivoluzionato il parco stesso, ora fruito quotidianamente da famiglie, giovani e appassionati della corsa.
Un parco sempre più a “misura di comunità” e fruito da tutti. Compreso un avvocato trentino e tre avvenenti e procaci pornostar. 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CANAVESE. Entravano in casa di notte per rubare durante il lockdown, quattro arresti

Agivano soprattutto di notte, non curanti neppure della presenza dei proprietari in casa che dormivano. …

IVREA. Confindustria Canavese, Ceresa nuovo presidente “Gam”

L’Assemblea generale del Gruppo Aziende Metalmeccaniche e Manifatturiere di Confindustria Canavese ha eletto il nuovo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *