Home / Piemonte / Biella / BIELLA. Una candidatura per la Città creativa Unesco
unesco

BIELLA. Una candidatura per la Città creativa Unesco

La candidatura di Biella a Città creativa Unesco ha ottenuto il sostegno della Commissione italiana Unesco. Il capoluogo della lana sarà dunque in competizione a Parigi con Como (che ha presentato la medesima candidatura), le città di Bergamo per la gastronomia e Trieste per la letteratura. Biella ha portato in dote oltre 130 lettere di sostegno e il logo del Terzo Paradiso appositamente ridisegnato dall’artista Michelangelo Pistoletto, oltre al coinvolgimento di tutti i principali soggetti culturali e istituzionali della città. Criteri prevalenti per la selezione sono infatti “l’adesione ampia della comunità locale e della società civile al progetto di città creativa e il valore della candidatura nel processo di crescita civile ed economica, che si riflette in particolare in una nuova o maggiore esposizione internazionale”. Il progetto è stato promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella in collaborazione con l’amministrazione della città. Per ogni nazione solamente due città candidate, appartenenti a due diversi settori creativi, potranno essere designate. Il dossier all’Unesco sarà presentato entro il 30 giugno e in novembre ci sarà il verdetto.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

TORINO. Previsioni meteo per giovedì 19 settembre

Torino Tempo generalmente stabile nel corso della giornata ma con molte nubi al mattino, cieli …

TORINO. Interrogato l’assistente del filoso Vattimo: non sono uno stupratore

Ha risposto per quasi quattro ore alle domande del pm, per difendersi dall’accusa di violenza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *