Home / Piemonte / Biella / BIELLA. Segregata in casa, fugge dal marito aguzzino e lo denuncia
violenza sessuale

BIELLA. Segregata in casa, fugge dal marito aguzzino e lo denuncia

Ha conosciuto su Facebook un ragazzo italiano, ma di origini marocchine, lo ha sposato e si è trasferita in Italia. Il sogno di una vita felice in un nuovo Paese si è però trasformato in incubo per una straniera di 24 anni, segregata in casa da quello che credeva il suo innamorato, minacciata e in alcuni casi picchiata. Disperata, è riuscita a fuggire di casa. Lungo la strada ha incontrato una pattuglia della guardia di finanza che si è preso cura di lei. E’ accaduto a Biella. La donna, poco più che maggiorenne, si è fatta capire a gesti perché non parla ancora l’italiano né l’inglese. Dopo aver sporto denuncia nei confronti del marito e avere informato del caso la Procura, le fiamme gialle hanno affidato ai servizi sociali la giovane, ora ospitata in una casa protetta lontana dal marito violento.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Palagiustizia

TORINO. Terrorismo: attentati anarchici, 5 condanne e 18 assoluzioni

Cinque condanne e diciotto assoluzioni. Si chiude così, a Torino, il maxi processo per terrorismo …

TORINO. Appendino sorride, Atp cancella delusione Olimpiadi

Le braccia al cielo, in segno di vittoria, e un urlo di liberazione a sfogare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *