Home / Piemonte / Biella / BIELLA. Ruba rame e resta folgorato, denunciato
cavi di rame
cavi di rame

BIELLA. Ruba rame e resta folgorato, denunciato

È stato denunciato per tentato furto, Sandro D., 37 anni, il nomade sinti che era rimasto folgorato in una cabina elettrica a ridosso di una fabbrica in disuso a Vigliano Biellese. A rispondere dello stesso reato è stato chiamato anche un altro dei quattro uomini, Roberto G., 30 anni, che stavano lavorando nello smantellare di ciò che rimaneva di materiale ferroso dai capannoni.

La denuncia è stata presentata da Enel in quanto l’incidente, che avrebbe potuto costare la vita al nomade, ancora ricoverato all’ospedale di Biella, è avvenuto perché questo aveva rimosso, con un flessibile, le griglie di protezione nella cabina per impossessarsi dei cavi ad alta tensione in rame.

Commenti

Blogger: Sergiu Sabau

Avatar

Leggi anche

strage rivarolo

RIVAROLO. Strage di corso Italia, l’assassino è rimasto sette ore con i cadaveri

RIVAROLO. Ha ucciso la moglie, il figlio disabile psichiatrico e i padroni di casa. Poi …

CHIESANUOVA. Precipita con la moto nel bosco, 22enne salvato dal Soccorso Alpino

CHIESANUOVA. Precipita con la moto nel bosco, salvato dal Soccorso Alpino. E’ successo oggi pomeriggio. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *