Home / Piemonte / Biella / BIELLA. Incidenti montagna: salto escursionista rimasto bloccato
Soccorso alpino
Soccorso alpino

BIELLA. Incidenti montagna: salto escursionista rimasto bloccato

Un escursionista é stato recuperato tra la bocchetta di Navercio e la diga del Piancone, nel Biellese. A causa della nebbia, l’uomo è finito in una zona di salti di roccia e cenge esposte da cui non riusciva più a uscire anche per il sopraggiungere della pioggia. Una squadra di una decina di tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese lo ha localizzato grazie ai segnali luminosi che effettuava con una pila e lo ha raggiunto intorno alle 4 del mattino in seguito a una calata di 80 metri utilizzando le corde. Dopo averlo imbragato, l’uomo è stato recuperato con le corde verso l’alto fino al sentiero e ricondotto a valle dove è giunto intorno alle 6, infreddolito e spaventato ma illeso. Erano sul posto anche i vigili del fuoco.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

influenza

Vaccinazione antinfluenzale “al via” dal 28 ottobre

Lunedì 28 ottobre parte la campagna stagionale di vaccinazione contro l’influenza. Come ogni anno, il …

TORINO. Consorzi rifiuti: allo studio una modifica della legge. L’accorpamento non sarà più obbligatorio 

La legge regionale 1 sui rifiuti sarà modificata e la nuova proposta potrebbe essere presentata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *