Home / Piemonte / BIELLA. Forno crematorio, Comune verso risoluzione concessione
Municipio di Biella

BIELLA. Forno crematorio, Comune verso risoluzione concessione

Il contratto di gestione del Tempio crematorio di Biella affidato a Socrebi va verso una risoluzione. La giunta, con proprio atto, ha dato mandato di avvisare la società della famiglia Ravetti titolare della concessione, implicata nel cosiddetto scandalo delle cremazioni multiple, che è intenzione dell’amministrazione comunale risolvere il contratto di concessione. Ciò al fine di disporre di un possibile subentro di una nuova azienda che abbia i requisiti e che possa sostituire integralmente la precedente ditta concessionaria. L’ente finanziatore a termini di legge potrà disporre di un periodo di novanta giorni per indicare una ditta subentrante alla precedente.

Commenti

Blogger: Sergiu Sabau

Avatar

Leggi anche

CUORGNE’. Cavalot attacca l’Asl: “Ardissone non collabora coi Comuni”

CUORGNE’. Cavalot attacca l’Asl: “Ardissone non collabora coi Comuni”. Giancarlo Vacca Cavalot attacca frontalmente – …

CASTELLAMONTE. Mazza, il sindaco “a scadenza”. Si va verso il commissariamento

CASTELLAMONTE. Mazza, il sindaco “a scadenza”. Si va verso il commissariamento. Il destino di Castellamonte …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *