Redazione

di: Redazione

Home / Piemonte / Biella / BIELLA. Demansionata dopo mutua, Comune condannato per mobbing

BIELLA. Demansionata dopo mutua, Comune condannato per mobbing

Comune di Mottalciata
Comune di Mottalciata

Il Comune di Mottalciata (Biella) è stato condannato, dal Tribunale di Biella, a risarcire una ex impiegata che l’aveva denunciato per mobbing e demansionamento.
La sentenza, dopo 5 anni di causa civile, è stata emessa dal giudice del lavoro Elena Fumgalli.
I fatti erano avvenuti nel febbraio 2010 quando si era insediato il sindaco Roberto Vanzi. La vittima, Laura Speranza, 26 anni, si era ammalata e per questo aveva fatto ripetute e prolungate assenze. Al suo rientro aveva scoperto di aver perso buona parte delle sue competenze, “Attendiamo di leggere la motivazione e poi faremo ricorso” annuncia il sindaco.

Commenti

Leggi anche

povertà

TORINO. Povertà: mons. Nosiglia partecipa Colletta Alimentare

Come negli anni passati, domani alle 12.30 l’arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia, andrà a …

Carabinieri

NOVARA. Violenza donne: dopo 15 anni maltrattamenti denuncia l’ex

Dopo aver subito 15 lunghi anni di maltrattamenti e violenze, ha avuto il coraggio di …