Home / Lettere al direttore / BENE IL SALVATAGGIO DEL TRIBUNALE DI ALBA. ORA SI RICONOSCA LO STESSO RUOLO E IMPORTANZA A QUELLI DI PINEROLO E CHIVASSO.

BENE IL SALVATAGGIO DEL TRIBUNALE DI ALBA. ORA SI RICONOSCA LO STESSO RUOLO E IMPORTANZA A QUELLI DI PINEROLO E CHIVASSO.

“La notizia che il trasferimento del tribunale di Alba, dopo la mobilitazione dei sindaci e dell’intero territorio, è stato sospeso, è una buona notizia. “Ora ci aspettiamo che il ministro Cancellieri adotti gli stessi criteri nei confronti del la sede distaccata di Chivasso e di quello di Pinerolo. Il presidente Cota metta in atto nei confronti del governo lo stesso impegno che ha impiegato nella difesa di Alba. Non è una questione di campanilismi, ma di necessità di un tribunale che in queste zone del torinese svolge un ruolo insostituibile”.

 

“In particolare la chiusura della sede di Chivasso incontra la ferma contrarietà dei sindaci della zona. Inoltre il passaggio a Ivrea, previsto dal ridisegno delle sedi giudiziarie, porterebbe a un sovraccarico insostenibile per quella sede, visto che la nuova pianta organica prevede per Ivrea una dotazione di magistrati almeno dimezzata rispetto a quella necessaria per un corretto esercizio dell’azione giudiziaria, come dimostra il rapporto magistrati/cittadini che sarebbe pesantemente al di sopra del sopportabile”.

“Al contrario può essere considerata praticabile ed equilibrata anche sul piano economico la proposta, già formulata dal presidente del tribunale d’Ivrea, di avvalersi temporaneamente anche delle sedi di Ciriè e Chivasso, in attesa di accogliere tutta l’attività presso la costruenda sede principale di Ivrea e di razionalizzare i servizi e i trasporti per i cittadini; la naturale funzione di Chivasso come riferimento del territorio circostante per quanto riguarda l’amministrazione della giustizia trova ragioni storiche, ma anche geografiche e logistiche, come ad esempio essere sede di Asl, legate anche alle vie di comunicazione. Ignorarlo significherebbe trascurare una significativa parte di popolazione cui, di fatto, si negherebbe l’accesso ai servizi giudiziari e su cui peserebbero i maggiori disagi sociali ed economici”.

“Per tutte queste ragioni chiedo nell’ordine del giorno che il presidente Cota si attivi per la salvaguardia della sede staccata di Chivasso. Non troverebbe alcuna spiegazione logica, se non un mero interesse politico, un suo disimpegno nella tutela di un territorio importante”.

 

GIOVANNA PENTENERO, CONSIGLIERE REGIONALE PD

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

TORRAZZA. Gli ambientalisti scrivono al sindaco e a tutti i consiglieri comunali

Al Sindaco di Torrazza Piemonte Massimo Rozzino   Ai Rappresentanti del Consiglio Comunale di Torrazza …

CUORGNE’. Buon Natale dal sindaco Pezzetto

Ai tanti volontari, buon Natale e buon anno nuovo Essere Sindaco ti porta a scoprire …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *