Home / Sport / Basket / BASKET. Senegal e Portorico le prime avversarie del Torneo Pre Olimpico 2020 di Belgrado

BASKET. Senegal e Portorico le prime avversarie del Torneo Pre Olimpico 2020 di Belgrado

Sono stati sorteggiati, presso la sede della Federazione Internazionale di Basket (FIBA) a Mies (Svizzera), i gironi dei quattro Tornei Pre Olimpici 2020 maschili. Ai nastri di partenza 24 squadre (11 della Zona Europa, 7 della Zona America, 3 della Zona Africa e 3 della Zona Asia/Oceania). In ogni Torneo Pre Olimpico saranno presenti sei squadre, divise in due Gironi (A e B) da tre squadre ciascuno.

L’Italia disputerà gli incontri del girone A a Belgrado dal 23 al 28 giugno contro Portorico e Senegal mentre nel girone B oltre alla Serbia, si trovano Rep. Dominicana e Nuova Zelanda. Alle Semifinali di ciascun Torneo Pre Olimpico accedono le prime due squadre qualificate nei Gironi A e B.
Le squadre vincitrici dei quattro Tornei Pre Olimpici staccheranno il pass per a 32esima edizione dei Giochi Olimpici, in programma a Tokyo dal 24 luglio al 9 agosto 2020. Già qualificate Giappone (Paese ospitante), Spagna, Argentina, Francia, Australia, Stati Uniti, Nigeria e Iran.

Questo il commento del CT Azzurro Meo Sacchetti: “Siamo finiti nel Torneo di Belgrado con la squadra più titolata fra quelle che non hanno avuto accesso diretto a Tokyo. Nel nostro girone siamo i favoriti, non possiamo nasconderlo. Senegal e Portorico sono due Nazionali che abbiamo affrontato recentemente. Gli africani sono una squadra molto fisica. I portoricani, per come era cominciata l’ultima partita del Mondiale in Cina, potevano diventare il nostro peggior ricordo. Passiamo la prima fase, la Semifinale e poi giochiamoci le nostre chance contro la Serbia. È la squadra favorita del nostro Pre Olimpico, e gioca in casa. Ma anche nel 2016 a Torino l’Italia era favorita…”.

Per gli Azzurri si tratta dell’ottava partecipazione a tornei di qualificazione olimpica (Helsinki 1952, Amsterdam 1972, Edimburgo 1976, Lugano e Ginevra 1980, Rotterdam 1988, Granada e Saragozza 1992, Torino 2016). Qualificazione ottenuta nel 1952, 1972, 1976 e 1980.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CONI. Tutto pronto per la Cerimonia dei Collari d’Oro

Appuntamento con le stelle dello sport. Lunedì 16 dicembre, a partire dalle ore 11.00, nella …

JUDO. La prima volta di Lombardo al Masters è un capolavoro

C’è sempre una prima volta ed al Masters a Qingadao è stata la prima volta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *