Home / Sport / Basket / BASKET. Il Sea Basket Settimo si rimette in forma in vista del campionato

BASKET. Il Sea Basket Settimo si rimette in forma in vista del campionato

C’è tempo fino al 9 settembre per effettuare le modifiche gratuite al calendario provvisorio del campionato regionale di serie C Silver, che vedrà protagonista il Sea Basket Settimo. La prima squadra del sodalizio biancoblu guidato dalla presidente Margherita Ferrero è tornata al lavoro al PalaSanbenigno per preparare l’imminente stagione agonistica, che avrà ufficialmente inizio tra poco pi di un mese: è previsto per sabato 6 ottobre, infatti, l’esordio stagionale in campionato. Davanti ai propri tifosi, il Sea Basket ospiterà l’Arona Basket.

Nel frattempo, ripartita l’attività, la dirigenza settimese ha comunicato lo staff tecnico per la stagione 2018-2019. La compagine di serie C Silver sarà allenata dal confermatissimo tecnico Enzo Patrignani, una vera e propria istituzione al PalaSanbenigno, che verrà coadiuvato nel suo lavoro in panchina dagli assistenti allenatori Alberto Costa e Francesco Gallino.  Lo stesso pool di tecnici guiderà anche la squadra della categoria Under 20. Gallino sarà invece impegnato da capo allenatore con la formazione Under 18 biancoblu, mentre l’Under 16 Gold e l’Under 15 verranno seguite dai tecnici Costa e Alessio Mondello. Spostando i riflettori sulla formazione Under 14 del Sea Basket, troviamo in panchina coach Giovanni Torraco: sul versante dell’Under 13, infine, i giovanissimi biancoblu seguiranno le direttive del tecnico Fabio Cambuli.

L’augurio della dirigenza settimese è quello di vivere una lunga stagione ricca di gioia, divertimento e, perché no, vittorie.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

PALLANUOTO. Il Setterosa si riscatta sconfiggendo la Russia

Un bel Setterosa, granitico in difesa, cinico in attacco e puntuale in superiorità numerica (4/6) …

SCHERMA. Tre le prove di Coppa del Mondo in programma: azzurri su più fronti

E’ un fine settimana senza sosta per la scherma mondiale. Sono tre infatti le prove …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *