Home / Torino e Provincia / Banchette / BANCHETTE. Un mezzo per la protezione civile grazie ad un bando

BANCHETTE. Un mezzo per la protezione civile grazie ad un bando

Entrerà in servizio nei prossimi giorni la nuova automobile della protezione civile di Banchette, acquistata dall’amministrazione civica della città nell’ambito di un piano di progressivo ammodernamento del parco auto comunale. Lo scorso mese di maggio, infatti, l’Amministrazione comunale ha partecipato ad un bando della Fondazione CRT, che metteva a disposizione 15.000 euro a fondo perduto come contributo per l’acquisto di un mezzo per la Protezione Civile. Tale contributo è stato ora deliberato e l’Amministrazione sta effettuando le azioni necessarie per l’effettivo incasso della somma ed il successivo acquisto del mezzo. Saranno Trentaquattro i nuovi veicoli potranno entrare in servizio in Piemonte e Valle d’Aosta grazie al bando 2019  “Mezzi Protezione civile” della Fondazione CRT, che ha investito 500 mila euro per l’acquisto di nuovi pick up per le organizzazioni di volontariato operanti nell’ambito della Protezione civile.

Dei 34 enti beneficiari dei contributi della Fondazione CRT, 5 operano nella provincia di Alessandria, 1 ad Asti (Associazione di Protezione civile Logistica sanitaria); 2 nel Cuneese (il Comitato locale di Alba della Croce Rossa Italiana, il Corpo volontari Antincendi boschivi del Piemonte – Squadra di Bra); 2 in provincia di Novara (l’Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Novara, il Comitato locale di Novara della Croce Rossa Italiana); 17 nel Torinese (i Comuni di Banchette, Bollengo, Carignano, Locana e Scalenghe, e altre realtà associative).Dal 2003 a oggi, la Fondazione CRT ha destinato complessivamente oltre 20 milioni di euro al sistema della Protezione civile in Piemonte e Valle d’Aosta. Queste risorse hanno reso possibile l’acquisto di 504 veicoli per il trasporto di persone e attrezzature (5,8 milioni di euro di contributi), la realizzazione di 1.033 interventi per difendere il suolo da alluvioni e frane nei Comuni con meno di 3.000 abitanti (10 milioni di euro) e la costituzione della Colonna mobile regionale di Protezione civile (5,5 milioni di euro), cui la Fondazione CRT ha destinato anche un contributo straordinario di 250.000 euro per la manutenzione del parco-mezzi e l’acquisto di un veicolo speciale.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

QUINCINETTO. Frana: “A5 chiusa 100 giorni? Era solo una stima prudenziale”

Continua a far discutere l’ipotesi di una chiusura prolungata dell’autostrada tra i caselli di Ivrea …

SAN MAURO. “Tanti ragazzi se ne sono andati” Campi già affittati al Settimo…

Dopo le notizie della settimana scorsa, abbiamo ricevuto numerose segnalazioni, in redazione, proprio sulla situazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *