Home / Torino e Provincia / Bairo / BAIRO. Pro Loco, Cassietto presidente dopo Succio

BAIRO. Pro Loco, Cassietto presidente dopo Succio

 

La Pro Loco di Bairo ha un nuovo presidente: è Grazia Cassietto, 23 anni, studentessa universitaria, già vicepresidente in carica, succede al dimissionario Lorenzo Succio il quale, dopo nove anni trascorsi ininterrottamente alla guida, ha deciso di lasciare.

L’assemblea dei soci si è svolta il 3 luglio e il voto è stato unanime. Contestualmente è stato eletto alla carica di vicepresidente Dario Sassoè, già consigliere in carica. Il resto del gruppo è confermato ed è formato da Marco Angelino, Valentina Zubani, Flavio Furno, Stefano Giovando, Gaetano Napoli, Daniele Sassoè, Beatrice Enrietto, Elisa Viretto, Elisa Crivellaro.

A questi dodici membri si aggiungono i rappresentanti delle associazioni bairesi e del comune: Ivo Chiolerio per gli Alpini, Rosa Amore per la Cantoria e Simone Dante per la banda musicale

Grazia è in Pro Loco da cinque anni, e l’ultimo lo ha trascorso come vicepresidente (le elezioni si erano svolte nel marzo del 2015 per eleggere il direttivo in carica per un quadriennio.

“Spero – commenta la neo Presidente – di riuscire a portare avanti tutto ciò che ha iniziato Lorenzo e di essere all’altezza dell’incarico che mi è stato dato e della fiducia che i soci mi hanno dimostrato”.

Intanto in questi mesi Grazia ha avuto modo di occuparsi più da vicino di molti eventi, dalla patronale alla biciclettata “Cibinbici” in collaborazione con i paesi vicini, oltre a garantire la propria presenza alle varie uscite sul territorio. L’esperienza, quindi, a dispetto della giovane età, non manca.

IL BILANCIO DI LORENZO SUCCIO

“Il bilancio dei miei nove anni di presidenza è molto buono – commenta Lorenzo Succio -. Da un lato la Proloco ha avuto modo di consolidare le proprie strutture, in questi nove anni abbiamo acquistato tutto il materiale che oggi ci permette di essere capaci di organizzare eventi o di parteciparvi com le nostre proposte gastronomiche e culturali.

Allo stesso tempo questi investimenti non hanno rallentato la stabilizzazione economica dell’associazione, altro aspetto importante per una piccola associazione, visto che solo la sicurezza economica ti permette di poter decidere in totale libertà le nuove iniziative; non sto parlando ovviamente di patrimoni rilevanti, ma chi è passato per un’esperienza del genere sa bene quanto sia difficile far quadrare i conti anno su anno”.

Dall’altro “siamo riusciti a collaborare negli anni con tutte le associazioni del territorio; quelle Bairesi con il gruppo Alpini, la Banda Comunale, la Cantoria Parrocchiale, la Podistica, le Scuole Elementari, i vari Maneggi del nostro comune. E quelle non Bairesi, con le altre Proloco Canavesane, che ormai rappresentano un vero network territoriale capace di creare eventi di ogni genere (con il prezioso coordinamento dell’UNPLI provinciale e regionale)”.

Senza dimenticare il comune. Durante questi anni è stato corretto e proficuo il rapporto con tutte le amministrazioni comunali che si sono susseguite. I limiti di bilancio esistono per tutti ma sicuramente è stato un supporto organizzativo e motivazionale”.

Succio rivolge gli auguri a Cassietto. “La Pro Loco – sottolinea -, secondo il mio punto di vista, rappresenta una rara opportunità per una piccola comunità come quella di Bairo, un luogo in cui tutti possono portare il proprio contributo senza vincoli particolari, in cui è possibile fare nuove esperienze e conoscere nuove persone.

Sono molto contento che Grazia (già oggi Vice Presidente) prosegua questa avventura e so che ne ha tutte le capacità ed energie per farlo, è bello che una giovane ragazza sappia prendersi delle responsabilità, specie quando queste sono finalizzate al proprio paese ed al proprio territorio, non mancherà il mio supporto in tal senso nei mesi e negli anni a venire.Ringrazio tutti gli amici del direttivo con cui abbiamo condiviso anni di riunioni, festeggiamenti, discussioni, alzatacce, vino, polente, musica, zabaglione, risate e tanto tanto altro”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CASTELNUOVO NIGRA. La neo sindaca Caretto: “La prima cosa è risolvere il problema dei cellulari che non prendono da nessuna parte”

Enrica Caretto è la neo sindaco di Castelnuovo Nigra. Si aspettava di vincere le elezioni? …

CASTELNUOVO NIGRA. Chiuminatti sconfitto da una donna. Per l’ex sindaco quasi una “beffa”

A Castelnuovo Nigra, sconfitto il sindaco uscente Danilo Chiuminatti che si riproponeva per il terzo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *