Home / Torino e Provincia / Bairo / BAIRO. Festa Verde con gli Alpini

BAIRO. Festa Verde con gli Alpini

Le caratteristiche magliette verdi hanno accolto fiumi di gente nel ferragosto bairese presso il capannone in località Prelle. Come da tradizione si è rinnovato l’appuntamento estivo dell’Associazione Alpina Torrebairese: sei giornate di full immersion tra musica e gastronomica, celebrazioni religiose e soprattutto tanto divertimento. Come sempre il nutrito gruppo di volontari è riuscito a proporre un programma che ha ravvivato le afose giornate canavese all’insegna di un assortito menù alla carta ed una varietà di orchestre del territorio.

La “Festa Verde” si è tenuta dall’11 al 16 agosto. Un contenitore di intrattenimenti nelle serate delle stelle cadenti e, a questo proposito, è proprio durante l’ultima serata che gli organizzatori hanno consegnato le fasce: quella di Lady Stella Alpina è andata a Rosa Amore, affiancata dalle giovanissime damigelle Gloria Cassietto e  Alessia Zizzani mentre la fascia di Miss Stella Alpina è stata consegnata da Bruno Gargano, una delle storiche penne nere, alla giornalista della nostra testata, Annalisa Thielke. Le fasce vengono ogni anno consegnate a chi si prodighi a favore dell’associazione e contribuisce a tramandare così i valori alpini. Un ringraziamento, quindi, per aver apprezzato l’attenzione che il nostro giornale da sempre riserva alle iniziative del gruppo bairese.

Ad introdurre l’elezione sono stati Maurilio e Marina Ottello dell’orchestra “The Kiss” i quali, insieme agli altri musici del loro complesso, hanno saputo intrattenere il pubblico.

Sotto il palco, dopo aver distribuito un ulteriore omaggio floreale alle donne “alpine”, tutti i volontari si sono poi radunati per una foto ricordo.

Durante tutto il fine settimana, inoltre, si sono susseguiti anche i consueti tornei di bocce e pinacola. Accattivante e molto ricco il menù e i cuochi hanno saputo soddisfare le aspettative preparando specialità dalle grigliate di carne al fritto misto alla piemontese passando per il fritto di pesce e la paella.

E quest’anno si è aggiunta la solidarietà promuovendo una raccolta fondi a favore del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Castellamonte. Urgono, infatti, risorse economiche per riuscire ad ammodernare i mezzi e le attrezzature. Per questo la delegazione ha già richiesto uno sforzo ai cinquanta comuni del territorio di propria competenza ed è pronta a recepire eventuali donazioni private

La Festa Verde è giunta al termine con le celebrazioni del martedì mattina: al termine della messa celebrata direttamente al padiglione per onorare la memoria dei caduti, è seguita la sfilata accompagnata dal corpo musicale “Santa Cecilia” di Agliè che si è  arricchita dalla presenza dei gaglierdetti e dai discorsi dei rappresentanti istituzionali per ritrovarsi infine a pranzo. Va ricordato che la struttura coperta acquistata e collocata alcuni anni or sono dal gruppo di Bairo.
Un pensiero è stato rivolto anche ai “cugini” di Germignaga, paese della Lombardia, in provincia di Varese, con cui il gruppo è gemellato.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

MONTEU DA PO. Svolta “rosa” a Monteu da Po. Tre donne guidano il paese

A volte ritornano, verrebbe da dire. Elisa Ghion è il nuovo sindaco di Monteu da …

CHIVASSO. Nella conviviale del Rotary si è parlato di Covid-19

Si è parlato dell’epidemia “Covid-19” nell’incontro organizzato dal Rotary Chivasso giovedì sera al ristorante “I …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *