Home / Eventi / Altri Eventi / AZEGLIO. Convegno sulla Grande Guerra

AZEGLIO. Convegno sulla Grande Guerra

Si tratterà di un vero e proprio convegno internazionale quello che prenderà il via sabato 3 novembre ad Azeglio, in occasione della mostra emozionale sulla Grande Guerra ‘L’Ultima fronte: 1918-2018’.

Il programma del seminario, dal titolo ‘La conservazione della memoria lontano dai campi di battaglia’, si preannuncia ricchissimo: si comincerà alle 10.00 di sabato presso la Sala Consiliare del Municipio di Azeglio con gli interventi ‘La Grande Guerra cent’anni dopo’ di Gianni Oliva, ‘La fabbrica delle bombe di Borgofranco d’Ivrea’ di Michele Righino e ‘Nascita di un museo’di Željko Cimpri  del Kobariški muzej (Caporetto, Slovenia). Dopo una breve pausa, si riprenderà alle 14.00 con i due storici Lucio Fabi e Franco Macchieraldo che interverranno rispettivamente sulle ‘Visioni di guerra: cinema e fotografia tra storia e propaganda’e sul ‘Vestire la guerra: la Pettinatura Italiana di Vigliano Biellese’. La parola passerà quindi al regista televisivo Stefano Viaggio che presenterà le ‘Lettere al fronte: la vita quotidiana a Veroli (Frosinone), paese della Ciociaria, nell’epistolario di Margherita del Nero e Giuseppe Mizzoni. 1915 – 1918’ e, infine, allo storico Michele D’Andrea con un contributo su ‘Palle girate e altre storie: dietro le quinte della Grande Guerra’.  La giornata si chiuderà, quindi, alle ore 21.00 in Sala Santa Marta ad Ivrea con la presentazione del volume fotografico ‘Bernardo Perazzone un fotografo eporediese alla Grande Guerra’, a cura di Fabrizio Dassano e Elisa Benedetto. Per l’occasione interverrà il coro Bajolese di Amerigo Vigliermo, che presenterà il cd con i canti della Grande Guerra.  Gli appuntamenti continueranno anche domenica 4 novembre nella Sala del Bigliardo del

Castello d’Harcourt dove, a partire dalle 14.30, la studiosa e collezionista Alida Caligaris presenterà la ‘Trench art, l’artigianato di trincea: uso quotidiano, legami familiari, arte popolare’.

A seguire, lo scrittore Enrico Camanni interverrà su ‘La guerra bianca dalla parte dei soldati’.

Dopo un intermezzo musicale del coro “Academia Cantus” diretto da Benedetta Simoni, sarà la volta di Roger Jouglair – Conservatore del Museo del Bombardamento di Pont Saint Martin – con un contributo sui ‘Piloti della Valle d’Aosta nella Grande Guerra’ e di M°Arturo Sacchetti con ‘I musicisti italiani nella Grande Guerra’.

“Lo scopo del convegno”, ci dice Fabrizio Dassano, tra gli organizzatori della mostra, “è porre l’attenzione sulla necessità di fondare un museo della Prima Guerra Mondiale lontano dai campi di battaglia”.

Commenti

Blogger: Martina Gueli

Martina Gueli
Artisticamente parlando

Leggi anche

VENARIA. Tamponi e test per tutti gli studenti e i prof della città

Tamponi e test per tutti gli studenti e i docenti di Venaria. Di ogni ordine …

VALPERGA. Indennità di Sandretto, polemica “Noi siamo sempre operativi”

Inizia con il botto, nel vero e proprio senso della parola, l’amministrazione di Walter Sandretto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *