Home / Torino e Provincia / Avigliana / AVIGLIANA. Sanità: Saitta inaugura il punto prelievi e Cup di Avigliana
Antonio Saitta

AVIGLIANA. Sanità: Saitta inaugura il punto prelievi e Cup di Avigliana

Si completa la Casa della salute di Avigliana. L’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta, ha inaugurato questa mattina il punto prelievi e il nuovo Cup, con un investimento complessivo di oltre 5 milioni di euro in un cantiere sbloccato nel 2015 dopo un fermo di tre anni a causa del fallimento dell’impresa realizzatrice.
“Una vera e propria Casa della salute anche per Avigliana”, sottolinea l’assessore Saitta che l’ha inserita nella programmazione regionale. “Al proprio interno è presente una molteplicità di servizi che vanno dal Centro di Assistenza Primaria (CAP) servizio ormai a regime con i suoi 10.000 accessi all’anno, alla continuità assistenziale a valenza sanitaria (CAVS) servizio che a regime avrà 20 posti letto, ai molteplici ambulatori specialistici, uffici Distrettuali, guardia Medica 118, Prevenzione Serena, sportello socio sanitario. Una risposta concreta che la rete di assistenza territoriale prevede in tutto il Piemonte e che ad Avigliana è già un modello di integrazione da estendere”.  “Il Presidio entro l’anno verrà interamente completato consentendo una risposta efficace e integrata ai bisogni di salute espressi dal territorio, nell’ambito di un sistema di sinergie fra Ospedali come Rivoli, Presìdi come Giaveno e servizi territoriali e domiciliari”, dice il direttore generale dell’ASL TO3, Flavio Boraso.
“Dopo anni di incertezze abbiamo registrato finalmente passi avanti concreti verso il rilancio della struttura del Sant’Agostino – aggiunge il sindaco di Avigliana Angelo Patrizio -; interpretiamo la ripresa dei lavori di ristrutturazione come un impegno finalizzato a qualificare e ad ampliare l’offerta sanitaria rivolta al territorio”.
Il completamento del nuovo CUP si accompagna a numerosi altri lavori effettuati negli ultimi mesi, tra cui il riordino della viabilità attorno alla Casa della salute di Avigliana per facilitare l’accesso ai mezzi di soccorso, la nuova rete antincendio a protezione dell’intero immobile, il completamento delle opere di rinforzo strutturale antisismico utilizzando le nuove tecnologie con la fibra di carbonio integrata con i pilastri in cemento armato, il rifacimento di intere aree per il progressivo riordino degli ambulatori specialistici e del servizio di riabilitazione funzionale.
Restano ora da completare l’ultimazione del cantiere entro la fine del 2017 i lavori di miglioramento dei percorsi di accesso ai servizi, la posa di due nuovi e moderni ascensori, la realizzazione e l’adeguamento delle nuove aree dedicate al Servizio di Oculistica, alla Guarda Medica ed al Servizio 118 (che andrà negli ex locali CUP), il nuovo blocco spogliatoi e servizi per il personale dipendente nel seminterrato, la restante compartimentazione antincendio da completare.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

TORRAZZA. Ampliamento discarica: il Comune dà l’incarico ad un legale

Con delibera n. 80 del 12 ottobre, la giunta comunale di Torrazza, guidata da Massimo …

CUORGNE’. Chiusura del Pronto per l’emergenza Covid, Pezzetto: “Fatto grave”

CUORGNE’. Chiusura del Pronto per l’emergenza Covid, Pezzetto: “Fatto grave”. Chiusura temporanea del Pronto Soccorso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *