Home / Torino e Provincia / Avigliana / AVIGLIANA. Amazon apre deposito smistamento
amazon

AVIGLIANA. Amazon apre deposito smistamento

Amazon apre un nuovo deposito di smistamento ad Avigliana, a 15 km da Torino. Il nuovo deposito di smistamento di 3.000 mq situato nell&rsquoarea industriale di Avigliana arriva dopo l’annuncio dell&rsquoapertura di un nuovo Centro di Sviluppo per l&rsquoIntelligenza Artificiale e il Machine Learning a Torino.
Il nuovo deposito di smistamento va a incrementare la capacità e la flessibilità della rete di distribuzione di Amazon, consentendo inoltre ai corrieri locali e regionali di consegnare gli ordini dei clienti per sei giorni alla settimana.
In aggiunta, i sistemi avanzati impiegati dai corrieri partner di Amazon permetteranno di ottimizzare i tempi di consegna e di limitare l&rsquoimpatto sul traffico.
“Il nuovo deposito fa parte integrante del percorso di sviluppo di Amazon nel Paese – afferma Philippe Hemard, Vice Presidente Europeo di Amazon Logistics – e ci aiuterà a migliorare le nostre attività logistiche nell&rsquoItalia nord-occidentale: un&rsquoarea in cui il nostro business sta riscontrando una crescita significativa e dove noi siamo concretamente impegnati nel rendere il nostro servizio di consegne sempre più veloce e flessibile a vantaggio dei clienti”. “Siamo felici e orgogliosi di questa notizia”, commenta Angelo Patrizio, sindaco di Avigliana. “Per Avigliana e per il nostro territorio questo è un risultato positivo che ripaga il lavoro della nostra amministrazione e quello di tutti i soggetti pubblici e privati coinvolti nella sua realizzazione”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SETTIMO. Il Consiglio comunale ritorna a distanza, Cirillo non è d’accordo: “Assurdo”

È polemica sulle modalità di svolgimento del consiglio comunale. Giovedì pomeriggio, infatti, il parlamentino tornerà …

SETTIMO. La minoranza si spacca sull’isola pedonale: i 5Stelle approvano

Si spacca la minoranza sulla pedonalizzazione del tratto di via Italia, tra via Matteotti e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *