Home / Piemonte / Asti / ASTI. Truffe online e su Facebook, false vendite di auto, bici e materassi

ASTI. Truffe online e su Facebook, false vendite di auto, bici e materassi

Truffe online e su Facebook di merci vendute e pagate, ma mai spedite agli acquirenti. I carabinieri di Asti hanno denunciato sette persone in nove giorni. Una bici, un iPhone e una macchina etichettatrice da oltre 15mila euro sono solo alcuni dei beni costati una denuncia a una 35enne di Carlentini (Siracusa), a due donne di Pomigliano d’Arco (Napoli) e a un 27enne romeno residente nella provincia di Roma. Le vittime sono un artigiano e un operaio entrambi di Moasca e una ditta di Canelli nell’Astigiano.
Un acquisto su un gruppo Facebook di cinque materassi si è rivelato una bufala per un impiegato di 59 anni di Nizza Monferrato. Per questo, è stato denunciato un pregiudicato di 54 anni di Airasca (Torino), mentre un pregiudicato 25enne di Oschiri (Sassari) è stato deferito per una truffa ai danni di un 35enne di Mongardino (Asti), che aveva acquistato un elettrodomestico su Subito.it. Infine, denunciato un rivenditore d’auto di Collegno (Torino) per un’auto usata venduta a una pensionata 61enne di Nizza Monferrato (Asti): il veicolo non era mai stato consegnato.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

VERCELLI. Sardine: raduno a Vercelli, dove tenne comizio Salvini

Anche a Vercelli si mobilitano le Sardine, movimento di protesta ‘anti Salvini’ Questa sera circa …

BIELLA. Sindaco indagato per uso ‘privato’ auto blu

Il sindaco leghista di Biella, Claudio Corradino, è di nuovo nell’occhio del ciclone. Solo dieci …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *