Home / Piemonte / Asti / ASTI. Troppo povero per pagarsi il funerale. Cadavere in casa per 6 mesi

ASTI. Troppo povero per pagarsi il funerale. Cadavere in casa per 6 mesi

Il cadavere di zia Luigia, ormai mummificato, era lì, nello stesso letto dove la novantenne era morta nel sonno cinque mesi fa. "Non avevo i soldi per pagare il funerale", si è giustificato il nipote 66enne di fronte agli ufficiali giudiziari che hanno bussato alla sua porta per notificargli lo sfratto e che hanno fatto…

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

TORINO. Patto mafia ‘ndrine per dividersi Piemonte, 15 arresti

Un patto tra mafia e ‘ndrangheta per spartirsi una porzione di Piemonte. Ha portato anche …

TORINO. Sanità: Saitta, torni al centro della politica nazionale

“È necessario che la sanità torni al centro dell’agenda politica nazionale: al Governo stanno discutendo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *