Home / Piemonte / Asti / ASTI. Ladre di articoli griffati nell’Astigiano,venivano da Varese
CARABINIERI

ASTI. Ladre di articoli griffati nell’Astigiano,venivano da Varese

Ladre di prodotti griffati, con oltre 100 mila euro di refurtiva tra borse, cinture, foulard e profumi, sono state arrestate dai carabinieri della Compagnia di Canelli (Asti). Si tratta di quattro donne di 26, 27, 31 e 36 anni, nomadi della provincia di Varese senza fissa dimora, accusate di furto aggravato. Sarebbero state individuate al termine di un’attività investigativa, coordinata dal pm della procura di Asti Laura Deodato, successiva a un furto avvenuto in un appartamento di piazza Roma a Canelli. “Erano specializzate in questo tipo di reati e potrebbero aver colpito anche in altre zone” ha detto il comandante della Compagnia canellese, il capitano Alessandro Caprio. La banda è stata incastrata dalla videosorveglianza comunale. Tutta la refurtiva recuperata dai militari, 160 pezzi compresi quattro Rolex vintage, è stata trovata sia su una Fiat Panda azzurra che avevano usato le quattro, sia nelle loro abitazioni. Secondo il gip del tribunale di Asti, Federico Belli, che ha disposto la misura cautelare in carcere a Como, “una delle quattro vanta un carico di precedenti penali e pendenze che si commentano da sé”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Manital protesta

IVREA. Manital, la crisi è profonda e il piano IGI non dà speranza

La conferenza di presentazione del piano industriale Manital non rassicura i lavoratori né gli osservatori …

IVREA. Manital,  puzza  di bruciato.  Di quale Igi stiamo parlando?

Una nuova Manital. Una nuova ragione sociale (Italmantec). Una nuova sede legale a Roma e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *