Home / Piemonte / Asti / ASTI. Immigrazione islamici radicali, l’espulso era referente ‘Asti’
Digos

ASTI. Immigrazione islamici radicali, l’espulso era referente ‘Asti’

Era il referente dell’Associazione studenti tunisini in Italia (Asti), Walid Fanni, il tunisino di 40 anni rimpatriato perché ritenuto dalla Digos di Torino a capo di una organizzazione criminale che favoriva l’immigrazione clandestina, anche di persone segnalate per possibili legami con ambienti del radicalismo islamico. L’uomo, da agosto trattenuto al Cpr prima e rimpatriato da alcuni giorni, era considerato un punto di riferimento per tutti i connazionali, tra cui molti studenti, che necessitavano di assistenza nella gestione delle pratiche relative alla loro regolarizzazione in Italia.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SETTIMO. Lutto per l’ex Consigliere Comunale Michele Marchitto

Simone Corradengo, giornalista e nipote dell’ex consigliere comunale Michele Marchitto, ci ha inviato l’articolo per …

LANZO – Riflessioni sulla pandemia dalle Valli di Lanzo

Sono le minoranze più rumorose, lo sappiamo bene, a farsi notare di più in ogni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *