Home / BLOG / Arrembato o arrembaggio!

Arrembato o arrembaggio!

Arrembato o arrembaggio!
Leggendo un libro ho trovato questa strana parola, arrembato! Arrembato significa un cavallo spossato dalla fatica e per estensione, di persona, che si trascina a stento, spossata di etimo incerto. Allora l’arrembato non può andare all’arrembaggio, atto che richiede grande agilità e forza a meno che il pirata sia zoppo può arrembare in tutti i sensi. Come si fa a sul ponte della nave nemica sciabola fra i denti se sei arrembato, che indica un portamento stanco. Come si vede in italiano ci sono due verbi arrembare con significati totalmente diversi, uno di origine navale e l’altro equino. Ma è difficile contornarne le radici comuni, visto che il loro etimo è incerto. Però si può avanzare che, in virtù di certe attestazioni genovesi del Medioevo che testimoniano un “arembarse” quale “attaccarsi”, e di analoghe attestazioni in latino che con arrembare significano appoggiare. Ma allora l’arrembare navale è per caso figlio dell’appoggio-attacco, e quello equino dell’appoggio plantare. Già perché l’arrembatura è un difetto nell’appoggiare lo zoccolo del cavallo e precisamente la parte finale della zampa, che giunge allo zoccolo, non è inclinato come dovrebbe per molleggiare il passo scattante, ma è verticale, colonnare, e causa molti problemi. Per rendere l’idea pensiamo di avere la caviglia distesa con stinco e collo del piede sulla stessa linea, e di camminarci! Il passo del cavallo arrembato è difficile, strascicato. E in un tempo in cui i problemi dei cavalli erano affari noti, e di tutti, questo arrembare è stato esteso all’andatura, al portamento delle persone che mostrino un’evidente difficoltà di movimento anche nel gestire i ruoli sia nel privato che nel pubblico.
Favria, 22.09.2019 Giorgio Cortese

Se nella vita perdo tempo nel giudicare le persone, non avrò mai il tempo per amarle!

Commenti

Blogger: Giorgio Cortese

Giorgio Cortese
Vivere con ottimismo

Leggi anche

BOLLENGO. Se il cinghiale passeggia tranquillamente nella via centrale del paese

Oramai siamo invasi dai cinghiali. L’alta sera, intorno alle 23, ce n’era una che tranquillamente …

CHIVASSO. Via Po pedonale fino al Duomo. Sì, ma a che prezzo?

Una novità, grossa come una casa, sta per arrivare sulle teste dei chivassesi. Udite udite. Via …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *