Home / Sport / Altri Sport / Arrampicata. Nella Valle dell’Orco arriva la seconda edizione del raduno “Orcoblocco”

Arrampicata. Nella Valle dell’Orco arriva la seconda edizione del raduno “Orcoblocco”

Dall’11 al 13 settembre torna Orcoblocco, raduno boulder organizzato nella splendida cornice naturalistica della Valle dell’Orco. Per la seconda edizione, sono cinque i nuovi settori offerti agli amanti dell’arrampicata: oltre alle storiche linee di Zangerl, anche un intero settore ancora da liberare. Un evento fortemente voluto dai giovani gestori del Rifugio Mila, situato sulle rive del lago di Ceresole Reale, e reso possibile grazie all’intenso lavoro di esplorazione e pulizia di un gruppo di scalatori milanesi e locali. La prima edizione di Orcoblocco, lo scorso anno, aveva attirato oltre centocinquanta iscritti presentando al pubblico quattro settori per un totale di centosessanta passaggi, e la pubblicazione della guida ufficiale “OrcoBoulder 2014”, a cura di Dario Rota, scalatore appassionato e già autore di “Foppiano Boulder 2013”, Andrea Migliano, uno dei gestori del Rifugio, e Luca Cendou.Quest’anno la volontà è di consolidare il risultato, ma soprattutto far esplodere le potenzialità di una valle che, dal punto di vista dell’arrampicata su sassi, non è stata ancora valorizzata. Tra i cinque settori presentati quest’anno, due erano già stati parzialmente esplorati negli anni precedenti, grazie alla loro vicinanza con lo storico sasso Kosterlitz, la cui celebre fessura diventa ora una sorta di porta d’accesso alle meraviglie delle due zone che si aprono ai lati del fiume. Dario Rota, trascinatore del gruppo che ha lavorato all’organizzazione delle due edizioni di Orcoblocco, ha rimarcato proprio la volontà di partecipazione che caratterizza il raduno, sottolineando come la condivisione sia “la chiave affinché tutti, ad ogni livello, possano godere delle stesse possibilità di scalare e, perché no, di far propria una linea, scegliendola, corteggiandola quasi, fino a darle un nome dopo averla salita per primi”. Condivisione e valorizzazione della zona sono, dunque, i valori chiave di Orcoblocco, evidenziati anche dal confronto con alcuni scalatori locali e dalla ricerca di informazioni circa le linee già salite, ai quali si aggiunge tutto l’entusiasmo per una nuova zona boulder italiana. E gli scalatori conoscono la gioia di trovare un parco giochi affacciato su una natura spettacolare.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

CERESOLE. Salvati i due scialpinisti di Oglianico e Ivrea finiti in un canalone

Due scialpinisti in difficoltà sono stati salvati oggi pomeriggio sopra Ceresole Reale dal 118 e …

CICLOCROSS. La carica dei 170 ha invaso Moncrivello

CICLOCROSS. La carica dei 170 ha invaso Moncrivello

A Moncrivello la carica dei 170 per la dodicesima edizione del Cross Country del Lago …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *