Home / Torino e Provincia / Andrate / ANDRATE. Lavatoio di Fontaney: entro ottobre partono i lavori!

ANDRATE. Lavatoio di Fontaney: entro ottobre partono i lavori!

Il sindaco Enrico Bovo ci aveva sperato fino in fondo. E adesso, ad un anno di sistanza, il suo sogno sta per diventare realtà.

Il lavatoio di Fontaney, 760 metri d’altezza ed un’acqua purissima sulla strada per Chiverano, sta per tornare al suo antico splendore.

I lavori di manutenzione della struttura, che ogni anno attira centinaia di turisti per i suoi colori, per la sua location di fronte ad una balconata panoramica all’ingresso del paese, per la sua acqua buona e fresca proveniente da una sorgente sulla Serra, partiranno entro il mese di ottobre. Il costo dei lavori si aggira intorno ai 35 mila euro, finanziato con risorse comunali.

Oggi, le condizioni del lavatoio non sono più quelle di una volta. Le precipitazioni e l’umidità tipiche del territorio hanno infatti rovinato in modo abbastanza evidente la struttura.

E’ necessario effettuare il rifacimento della copertura il lose – ha spiegato il primo cittadino – ed anche la messa in sicurezza della struttura”.

Solo così ci sarà la certezza che il lavatoio continuerà a vivere.

Si tratta di una zona molto frequentata dai turisti – aggiunge – ed è una parte della nostra storia che dobbiamo preservare”. Il lavatoio di Fontaney aveva anche una valenza sociale: oltre ad essere un luogo a cui le donne si recavano a lavere i panni era anche frequentato per incontrarsi e scambiare due chiacchiere. E chissà che non torni ad esserlo

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SETTIMO TORINESE. Nuove nomine per il Cda di Fondazione Ecm. Presidente Rissio, con Sannino e Bianchini

È diventato ufficiale giovedì 12 settembre il nuovo consiglio di amministrazione della Fondazione Ecm. Il presidente, …

SETTIMO TORINESE. Del Vago: “Piastra positivista? Vedremo cosa riuscirà a fare”

“Ho pensato ad una corrente filosofia a cui associare la sindaca Piastra. Positivista…? Sofista….? Sono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *