Home / Dal resto del mondo / AMSTERDAM. Exor approva conti semestre, primo cda dopo Marchionne
Exor Agnelli
Exor Agnelli

AMSTERDAM. Exor approva conti semestre, primo cda dopo Marchionne

Il board di Exor sui conti del primo semestre dell’anno, presieduto da John Elkann, ha dato il via alla due giorni olandese del gruppo Agnelli. Domani, venerdì, in uno studio legale di Amsterdam, si terranno le assemblee straordinarie di Fca e di Ferrari, che delibereranno sulle nomine dei nuovi amministratori delegati Mike Manley e Louis Camilleri. Saranno così formalizzati gli incarichi ai due manager che hanno preso il posto di Sergio Marchionne, scomparso il 25 luglio.
E nel ricordo di Marchionne, che della società era vicepresidente, si è aperto il consiglio della holding: “Exor prova un forte senso di gratitudine per il suo contributo al successo”, si legge nella nota diffusa al termine della riunione. I conti approvati da Exor, che controlla Fca, Ferrari, Cnh e Juventus, presentano un utile consolidato di 41 milioni di euro a fronte dei 916 milioni dello stesso periodo del 2017.
La variazione negativa di 175 milioni – spiega la società – deriva dalla diminuzione della quota nel risultato delle partecipate per 80 milioni di euro, in particolare per un allineamento contabile nella valutazione di investimenti della società di riassicurazioni PartnerRe.
Al 30 giugno il valore degli attivi (Net Asset Value) di Exor è pari a 23,9 miliardi di dollari, con un incremento di quasi 1 miliardo (+4.1%) rispetto al 31 dicembre 2017. Migliora anche la posizione finanziaria netta che passa da -3.164 milioni a -3.139 milioni di euro: una variazione positiva di 25 milioni dovuta all’incasso dei dividendi per 122,4 milioni, alle vendite di partecipazioni minoritarie per 26,7 milioni, parzialmente compensato dal pagamento dividendi per 82,4 milioni, da altri investimenti per 11,2 milioni e da altre variazioni nette per un ammontare totale di 31,3 milioni.
Nell’agenda del gruppo presieduto da Elkann c’è già nei prossimi giorni un altro appuntamento importante: il 17 e 18 settembre è convocato a Maranello il Capital Market Day della Ferrari, in cui saranno indicate le linee strategiche della Rossa.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SHANGAI. Di Maio, 2020 sia l’anno del turismo Italia-Cina

Il 2020 “deve essere l’anno del turismo, e ci siamo detti con il ministro degli …

PARIGI. Fca-Psa: Berger positivo su fusione, ma sede Olanda scandalosa

Il segretario generale del sindacato francese CFDT, Laurent Berger, bolla come “obiettivamente scandalosa” la scelta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *