Home / Piemonte / Alessandria / ALESSANDRIA. Uomo spara e uccide il figlio: omicida, volevo togliermi vita
Arresti domiciliari

ALESSANDRIA. Uomo spara e uccide il figlio: omicida, volevo togliermi vita

Ha sparato quattro colpi Luciano Assandri, il 68enne arrestato ieri dai carabinieri per avere ucciso il figlio, Diego, 39 anni al culmine dell’ennesimo litigio. Sono tre i proiettili andati a segno, due all’altezza del cuore. Ascoltato a lungo dai carabinieri, l’uomo ha riferito che “se nell’arma fosse rimasto ancora un colpo, si sarebbe ucciso”. L’uomo è accusato di omicidio volontario aggravato e si trova ora nel carcere di Alessandria. Il pm Andrea Zito affiderà domani l’incarico per l’autopsia. I rapporti tra padre e figlio erano diventati tesi dopo la morte improvvisa della madre, Nadia, nel maggio dello scorso anno. Già noto alle forze dell’ordine, sembra che il 39enne avesse problemi di droga. Il padre aveva inutilmente cercato di farlo uscire dalla dipendenza, ma le sue richieste di denaro erano diventate sempre più frequenti e non ce l’ha più fatta a sopportare la situazione. Ieri il drammatico epilogo, al culmine dell’ennesimo litigio nella casa al civico 13 di via Don Garbarino, a Rivalta Bormida, dove vivevano insieme.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

pusher

CUNEO. Droga: pusher di 23 anni arrestato nel Cuneese

Un italiano di 23 anni residente a Canale (Cuneo) è stato arrestato dai carabinieri a …

TORINO. ‘Arriva la finanza’, fuggifuggi camerieri ristorante

Arriva la guardia di finanza e cuochi e camerieri scappano dal ristorante. E’ successo a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *