Home / Piemonte / Alessandria / ALESSANDRIA. Minaccia lanciarsi nel vuoto, salvato da agenti penitenziari

ALESSANDRIA. Minaccia lanciarsi nel vuoto, salvato da agenti penitenziari

Agenti della polizia penitenziaria fuori dal servizio hanno salvato un uomo che voleva suicidarsi.
L’episodio ieri sera, ad Alessandria, dove l’uomo ha scavalcato le grate di protezione del cavalcavia della stazione ferroviaria e ha minacciato di lanciarsi nel vuoto. I poliziotti, approfittando di un momento di distrazione, l’hanno afferrato è tratto in salvo.
A darne notizia è il segretario generale del Osapp, Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria, Leo Beneduci. “Gli agenti, grazie alla lucidità mantenuta, hanno salvato una vita umana – spiega – Esprimiamo vivi apprezzamenti e note di elogio a loro e alla professionalità di tutto il corpo di polizia penitenziaria, augurandoci che l’Amministrazione penitenziaria locale, regionale e centrale, tengano in considerazione la professionalità degli agenti intervenuti”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Palagiustizia

TORINO. Terrorismo: attentati anarchici, 5 condanne e 18 assoluzioni

Cinque condanne e diciotto assoluzioni. Si chiude così, a Torino, il maxi processo per terrorismo …

TORINO. Appendino sorride, Atp cancella delusione Olimpiadi

Le braccia al cielo, in segno di vittoria, e un urlo di liberazione a sfogare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *