Home / Piemonte / Alessandria / ALESSANDRIA. Falso dentista recidivo, sequestro per 200mila euro ad Acqui

ALESSANDRIA. Falso dentista recidivo, sequestro per 200mila euro ad Acqui

Un immobile adibito a studio medico, un’auto e circa 100 mila euro depositati nei conti personali, per un valore complessivo di circa 216mila euro sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Nizza Monferrato (Asti) al 55enne G.G., ‘falso dentista’ di Acqui Terme. Le fiamme gialle hanno applicato una misura di prevenzione patrimoniale emessa dal Tribunale di Torino, richiesta della Procura di Alessandria.
L’operazione è la conclusione di un’indagine iniziata a gennaio dello scorso anno, quando l’uomo era stato denunciato poiché, con la compiacenza di alcuni medici, esercitava la professione senza la laurea e con le sole capacità professionali di odontotecnico. Gli approfondimenti eseguiti dai militari nicesi hanno accertato come il 55enne, conosciuto in città come un capace professionista, avesse in realtà un curriculum di denunce e condanne a partire dal 1995 e fino al 2018.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

TORINO. Drone in volo per Di Maio, inchiesta della Procura

In occasione di una visita del vicepremier Luigi Di Maio a Torino, lo scorso 17 …

grattacielo intesa san paolo

TORINO. Chef stellato Sacco gestirà piani alti grattacielo Intesa

Una nuova stagione che unisce cultura, alta ristorazione e imprenditoria. E’ quella che prende il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *