Home / Torino e Provincia / Albiano d'Ivrea / ALBIANO D'IVREA. Raccolta firme contro la chiusura della banca

ALBIANO D'IVREA. Raccolta firme contro la chiusura della banca

Il paese perde l’unica banca che ha. Lo sportello Unicredit di corso Vittorio Emanuele 47 chiuderà, infatti, definitivamente il prossimo 25 giugno. Risvolti di una politica aziendale, che il colosso bancario torinese sta portando avanti in numerosi comuni del Canavese. Stessa sorte è già toccata allo sportello di Vestignè e, di recente, a quello di Candia Canavese. Per cercare di salvare il salvabile, nelle scorse settimane, i cittadini si sono mobilitati attraverso una raccolta firme inviata ai vertici dell’azienda. Ha firmato anche l’ex sindaco Gildo Marcelli, che fino all’ultimo giorno del suo mandato le ha provate davvero tutto. “Ho chiesto spiegazioni al direttore del distretto di Caluso, che gestisce anche la filiale di Albiano, Livio Truffa – ci racconta Marcelli -. Purtroppo è una politica aziendale. Credo che non potranno esserci soluzioni alternative. Mi hanno fatto capire che trasferiranno tutto il personale nella filiale di Azeglio”. “Una scelta che mi rammarica molto e che rappresenta un impoverimento del paese – ha detto ancora – Mi è stato spiegato che la chiusura serve a razionalizzare il servizio, ma così pagano solo i cittadini e il paese diventa sempre meno appetibile per i residenti e per chi vorrebbe venirci a vivere. Truffa ci consiglia di appoggiarci al servizio di Bancoposta.”. E in verità l’unico servizio che rimarrà è proprio l’ufficio postale, sperando che anche su questo fronte nonarrivi la scure della razionalizzazione.

Commenti

Blogger: Andrea Bucci

Andrea Bucci
Minuto per minuto

Leggi anche

VENARIA. Si è spento Renato Striglia, voce storica di Radio Flash

VENARIA. Si è spento Renato Striglia, voce storica di Radio Flash. Chi è un amante …

MONTEU DA PO. Raffaella, medico e mamma: “Le mascherine a scuola? Possono far danni”

MONTEU DA PO. Raffaella, medico e mamma: “Le mascherine a scuola? Possono far danni”. Raffaella …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *