Home / Life & Style / 8 consigli per traslochi con animali

8 consigli per traslochi con animali

Un trasloco è sempre molto stressante: che sia il primo di una vita, o soltanto uno dei tanti, per quanto possiamo curare ogni dettaglio dell’organizzazione, traslocare mette a dura prova la pazienza di chiunque. Anche del nostro amico a due o a quattro zampe.

Gli animali, forse, subiscono lo stress di un trasloco più delle persone, perché quasi sempre non capiscono che cosa stia accadendo e hanno paura di ritrovarsi in un posto nuovo, lontani dalla loro casa abituale.

Prenderci cura dei nostri amici è molto importante durante un trasloco, limitare il trauma e accompagnarli nella nuova casa con amore è davvero fondamentale.

Il problema più grande, è che anche noi, in quel momento, probabilmente viviamo lo stress con i nervi a fior di pelle, e a malapena riusciamo a gestire la situazione.

Come possiamo prenderci cura dei nostri animali domestici durante un trasloco? Scopriamolo insieme, con i 8 consigli per un trasloco con animali.

  1. La prima cosa da fare, prima ancora di decidere se comprare o prendere in affitto una nuova casa, è informarci sui regolamenti condominiali e comunali: potremmo trovare alcune limitazioni per specifiche razze canine, oppure per la detenzione di animali nel palazzo, o altre spiacevoli sorprese.
  2. Arriva il fatidico giorno: meglio non far vivere il caos del trasloco al nostro animale domestico. Affidiamolo a qualcuno, meglio ancora se una persona che già conosce il nostro amico da compagnia. Possiamo anche comprargli un giocattolo nuovo, per distrarlo.
  3. Nel caso avessimo la possibilità di visitare la nuova casa prima del trasloco, portiamo il nostro animale domestico con noi: sarà un’ottima occasione per familiarizzare con il posto.
  4. Una strategia furba e vincente è quella, il primo giorno nella nuova casa, di seminare prelibatezze che il nostro amico a quattro zampe troverà esplorando il suo nuovo territorio.
  5. Se abbiamo intenzione di proibire l’accesso a determinate camere o zone della casa, facciamo fin dal primo giorno.
  6. Nel caso ci siano presenti un giardino o una terrazza nel nuovo appartamento, assicuriamoci di controllare ringhiere e recinzioni: nella foga dell’esplorazione, il nostro amico potrebbe perdersi o farsi male.
  7. Nel caso di un cane, le prime passeggiate intorno alla nuova casa saranno una continua scoperta: cerchiamo di essere più pazienti e lasciamo che si fermi più spesso del solito.
  8. Una volta arrivati a casa nuova, sistemiamo subito la cuccia e tutte le cose del nostro amico domestico per fargli capire qual è il suo posto e per farlo sentire padrone del nuovo spazio.

Con un po’ di organizzazione e qualche consiglio, anche un trasloco con un animale domestico può trasformarsi un una bella esperienza di vita da condividere e ricordare. Per maggiori informazioni in merito ai traslochi visita il sito Traslochi365.it

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Blefarite: che cosa è, come viene diagnosticata

Viene definita blefarite l’infiammazione del margine libero delle palpebre. Tale condizione può essere acuta oppure …

Zanzarissima, le zanzariere pensate per la famiglia

Zanzarissima, le zanzariere pensate per la famiglia. Come racconta Sandra, collaboratrice del brand leader nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *