Home / BLOG / Spaghetti con carciofi e code di gambero
Spaghetti Gamberi e Carciofi

Spaghetti con carciofi e code di gambero

Ricetta del Giorno 03.07.12

■ Spaghetti con Carciofi e Code di Gambero

Ingredienti

Brodo di pesce (o vegetale) 150 ml
Carciofi 3
Spaghetti 300 gr
Gamberi code di gamberi 250 gr
Limoni succo
Olio extravergine di oliva 3 cucchiai
Pepe q.b.
Pomodori ciliegia 270 gr
Pomodori passata 200 ml
Prezzemolo tritato un cucchiaio
Sale q.b.
Scalogno piccoli 4

■ Preparazione

Laviamo e puliamo i carciofi, tagliamo poi ogni carciofo in 4 parti e suddividiamo i quarti in fettine sottili. Poniamo le fettine di carciofo in una ciotola riempita d’acqua e succo di limone per evitare che anneriscano.

Puliamo le code di gambero sgusciandole, eliminando la coda e le zampine e il filetto nero sul dorso del gambero (l’intestino), laviamo i pomodorini e tagliamoli in 4 parti. Tagliamo gli scalogni in fettine sottilissime, aiutandoci con una mandolina e mettiamoli a rosolare in 3 cucchiai d’olio d’oliva.

Quando gli scalogni inizieranno a imbiondire aggiungiamo i carciofi (che avremo sciacquato e scolato), faccimao insaporire e aggiungiamo il prezzemolo tritato e qualche cucchiaio di fumetto di pesce o di brodo vegetale. Dopo qualche minuto aggiungiamo i pomodorini a pezzetti e la passata di pomodoro. Saliamo e continuiamo a cuocere il sugo mescolando di tanto in tanto fino a che i carciofi saranno teneri.

A questo punto facciamo saltare le code di gambero nel sugo per circa 5 minuti. Nel frattempo portiamo a bollore una pentola d’acqua e poniamoci gli spaghetti. Scoliamoli, facciamoli saltare nel sugo di carciofi, pomodori e gamberi e aggiungiamo del pepe macinato. Serviamo gli spaghetti con carciofi e code di gambero ben calde guarnite con alcune foglioline di prezzemolo.

Fonte: https://www.facebook.com/LaForchettaRicette/

Cristiano Pane

 

 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CHIVASSO. 100 mila streaming per “Don’t leave me alone” di Tancredi Hill

Daniele Murroni, in arte Tancredi Hill, di strada ne ha fatta davvero tanta dalla nostra …

Da Fierabras a falabràch!

Da Fierabras a falabràch! Quando in Piemonte si indica qualcuno e si dice, scuotendo la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *