Home / Sport / Basket / BASKET. Le campionesse mondiali 3×3 ricevute al CONI da Malagò

BASKET. Le campionesse mondiali 3×3 ricevute al CONI da Malagò

Il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, e il Segretario Generale, Carlo Mornati – insieme al Presidente della FIP, Giovanni Petrucci, – ha incontrato – al Salone d’Onore – le campionesse del mondo azzurre di basket 3×3. All’evento, chiamato a celebrare la storica affermazione della Nazionale composta da Giulia Ciavarella, Raelin Marie D’Alie, Marcella Filippi e Giulia Rulli e guidata dall’allenatore Angela Adamoli, hanno partecipato anche i Vicepresidenti Federali, Gaetano Laguardia e Mara Invernizi, il Segretario Generale FIP, Maurizio Bertea, insieme alle ragazze che prenderano parte agli ormai imminenti Giochi del Mediterraneo a Tarragona, Alessia Cabrini, Arianna Landi, Elisa Policari e Rachele Porcu e all’intero staff tricolore.

Nel corso dell’incontro sono stati rivisitati i momenti salienti del trionfo iridato della scorsa settimana, culminato con il successo sulla Russia per 16-12, proiettando lo sguardo verso le qualificazioni per i Giochi di Tokyo 2020, i primi a contemplare la presenza della disciplina nel programma a cinque cerchi.

Il Presidente Malagò ha salutato la squadra con orgoglio. “Le ragazze del basket 3X3 sono state una grandissima sorpresa, siamo molto felici di questo successo. Per me è più facile vincere una medaglia in una delle nuove discipline olimpiche rispetto a quelle tradizionali. Vi aspettiamo a dicembre per la consegna del vostro meritato Collare d’Oro. Complimenti a voi e alla Federazione per questo risultato eccezionale”.

Il Presidente della FIP, Giovanni Petrucci, ha sottolineato l’importanza storica della vittoria. “Siamo contenti perché è la prima volta che il basket italiano vince un Mondiale. Per noi è stata una grande soddisfazione, abbiamo superato ogni limite. Adesso verrà la parte difficile, ma non dobbiamo avere paura di nessuno perché la vittoria più bella è quella che dovrà arrivare in futuro”. Marcella Filippi ha infine rappresentato la soddisfazione della squadra: “Vorrei ringraziare le mie compagne, questa è una famiglia e i valori sono l’umiltà e la passione”

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

ATLETICA LEGGERA. Arese premiato con la borsa di studio “Io credo in te”

Tre anni fa il grande atleta Orlando Pizzolato, due maratone di New York nel palmares, …

UISP. Dall’Attività Fisica Adattata alla Ginnastica Rilassante Mindfulness: tutti i corsi in programma

Con la ripresa delle attività istituzionali per questo nuovo anno sportivo 2019/2020, a seguito del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *